La Sir Perugia e l’Azimut Modena vincono a casa Gara 2 vs Trentino Volley e Lube Macerata rispettivamente e pareggiano 1-1 la serie di semifinali della Super Lega 2016-2017.

 

La Sir pareggia la serie 1-1 vs la Diatec Trentino

La Sir pareggia la serie 1-1 vs la Diatec Trentino. Foto gentilezza Margherita Leone (Fantavolley)

(Inviato Speciale) A Perugia la Sir ha ricevuto sabato scorso una Diatec Trentino intonata e disposta a portarsi a casa un’altra vittoria. Quasi 4.000 spettatori hanno presenziato la vittoria della Sir per 3-1 (30-28, 20-25, 25-19, 25-22) vs la Diatec Trentino. Un match di quasi due ore dove la Sir ha dimostrato che a casa è così forte da non mollare mai. Infatti il primo set è stato eterno, durato circa 40 minuti dove qualsiasi dei due poteva dare il primo passo. Ma è stata la Sir che ha presso le redini della partita con un Magnum Atanasijevic intonatissimo e Podrascanin imparabile per il centro.

La zona finale è stata lottatissima, tanti errori forzati in battuta e palle out hanno creato un punto a punto per l’infarto. E’ stata la Sir a mostrarsi più agguerrita e a chiudere la prima parte 30-28.  Nel secondo invece è iniziato meglio il Trentino che con Sole imponente per il centro e Stokr come miglior attaccante, sono riusciti ad essere sempre 3 punti avanti sulla Sir. Un vantaggio che hanno mantenuto e incrementato fino alla fine del set riuscendo ad ottenere il pareggio 25-20.

Nel terzo la Sir decide di essere protagonista, con Atanasijevic e Podrascanin attaccando da tutte le posizioni e un gran lavoro in ricezione, sono riusciti a prendere un vantaggio di due. Ma la squadra di Lorenzetti non voleva mollare, mostrandosi forti in difesa. Comunque la Sir era tutta grinta e con il vantaggio al suo favore chiude il terzo grazie a una pala out di Lanza: 25-19. La Diatec si riprende subito e inizia meglio il quarto parziale prendendo 2 punti di vantaggio subito dall’inizio. Non mancano le giocate fantastiche di De Cecco nelle bombe dello Zar, che aiutano ad accorciare le distanze con il Trentino nella zona finale. Punto a punto, emozione su emozione e tensione su tensione definiscono gli ultimi minuti di questo set, ma un super muro dei Block Devils dichiara match point per la Sir. Si alza tutto il palazzetto, ma il servizio di Zaytzev va alla rete. I sirmaniaci iniziano a impazientire. Rete anche quello Lanza e la esplosione dello stadio. E’ vittoria per la Sir per 25-22 e 3-1. La serie si equilibra.
E adesso una bella pausa di una settimana per la prossima sfida che sarà la domenica 9 aprile a Trento.

La domenica invece la Lube ha visitato Modena. Un altra partitona per l’infarto che da la vittoria a quelli di casa anche per 3-1. In questo incontro succede al contrario, è l’ultimo gioco ad essere quello lunghissimo: 21-25, 27-25, 25-16, 34-32 i parziali. Ed è un altro stadio sold out quello del PalaPanini che vede la vittoria della sua squadra.

Parte meglio la Lube che vince il primo set anche se Modena riesce a ricuperarsi nella zona finale (25-20). Non è una partita tranquilla, nessuna delle due squadre voleva perdere un’occasione. Il secondo è un set molto equilibrato e intenso. Il pareggio in 24 fa vibrare tutto il palazzetto, ma è Modena a tenersi il set e pareggiare in 1 la sfida. Il terzo è tutto giallo, Petric e Ngapeth i migliori in scena trascinati da un buon lavoro di Orduna nella regia. 25-16 la chiusura del terzo, per poi arrivare a un quarto e definitivo set molto combattuto e fremente. Altissimo livello di pallavolo in un set con tutto. Punto a punto fino al 34-32, dove il tiebreak è stato molto ma molto vicino.

Ed è 1-1 anche per questa serie di Gara 2 a Modena. Prossima sfida si giocherà in casa Lube la domenica 9.

 

Tags