Finalizzato il primo giorno di Supercoppa con alcune sorprese con la premessa compiuta di due straordinarie partite di pallavolo. In primis, la Lube batte per 3-1 a Modena, mentre che nella seconda, è la Sir che festeggia vincendo i trentini per lo stesso risultato.

La Lube è la prima finalista della SuperCoppa

La Lube è la prima finalista della SuperCoppa

Lube vs Modena:

Il primo match mostra dall’inizio una squadra modenese forte e pronta a passare in finale. Solo che alla fine, la Lube riesce a rimontare il risultato sfavorevole dimostrando perché sono gli ultimi campioni d’Italia. Della mano di un Sokolov a tutto fare, quelli di casa vincono con parziali di 16-25, 25-19, 25-23 e 25-23 e lasciano senza possibilità ai giallo blu di riconfermare il titolo. Nonostante il risultato finale,  la Lube è partita timida e diffidente e Modena non ha smesso mai di lottare.

 

 

La Sir vola in finale dopo la vittoria su Trentino

La Sir vola in finale dopo la vittoria su Trentino

Trentino vs Sir Perugia:

In secondo turno è la Sir Perugia che lascia indietro i suoi pari di Trento in quattro set (25-20, 25-18, 23-25 e 25-22), arrivando nuovamente in finale della SuperCoppa. La partenza è fenomenale per la squadra perugina, in meno di un’ora si mettono in tasca due sets a zero con un Russell tornato alla grande e un Atanasijevic impotente. Nonostante ciò, Trentino trova la maniera di distrarre la difesa umbra e riesce a togliergli un set dopo una rimontata sconvolgente nella zona finale. Ma la squadra di Bernardi non molla e sulla base di muri che fanno urlare tutto lo stadio, l’attacco effettivo e la magia di De Cecco, la Sir festeggia e vola in finale.