La Sir Safety Perugia e l’Azimut Modena continuano sulla scia di successi dopo 3 giornate di SuperLega, vincendo 3-0 a Piacenza e 3-0 a Monza rispettivamente. Ravenna vince su Trento, Latina in tie break fa lo suo versus Sora e Padova vince su Vibo Valentia. Mentre che nel posticipo la Lube vince fuori casa per 3-0 a Milano. 

Perugia vince su Piacenza per 3-0 al Palabanca. Gentilezza @Legavolley

 (Inviato speciale). Al Palabanca di Piacenza la Sir Safety Perugia lascia dietro un altro difficile rivale vincendo per 3-0 alla Wixo LPR Piacenza con parziali di 25-22, 26-24 e 25-22. Tuttavia il risultato dell’incontro per 3-0 è ingannevole. E’ stata una partita molto lottata dall’inizio alla fine dove nei due primi set sono stati quelli di casa a domare durante la maggior parte del gioco. Quelli di Bernardi hanno avuto alcuni problemi difensivi, ma all’ora della definizione sono stati più acuti.

Russell è stato l’MPV dell’ incontro con il 71% di attacco e 11 punti,  i biancorossi si sono mantenuti sempre vivi aldilà dell’assenza degli opposti Fei e Kody ai quali si è sommato anche Marshall. Gli emiliani si sono mostrati molto solidi dai 9 metri con 5 aces totali, 4 soltanto di Clèvenot e anche a muro dimostrandosi invincibili.

La partita che è durata un’ora e mezza circa ha visto una squadra piacentina agguerrita che non ha mai mollato. La Sir invece ha dimostrato la superiorità all’ora delle chiusure dei set confermandosi come i grandi candidati della SuperLega 2017-2018.

 

Le parole dopo il match:

Michele Baranowicz (Wixo LPR Piacenza): “Per l’ennesima volta ci ritroviamo a vivere una situazione in cui, in vantaggio, veniamo recuperati. Senza opposti titolari ci aspettava un’impresa, abbiamo comunque giocato una bella partita che ci ha confermato che possiamo giocarcela con tutti. La partita è stata preparata bene, purtroppo abbiamo commesso piccoli errori di troppo e, in alcune situazioni, siamo stati anche un po’ sfortunati. Mi ritengo soddisfatto per tante cose, sono invece deluso perché avevamo tutte le possibilità di trascinare Perugia al quarto set”.

Simone Anzani (Sir Safety Conad Perugia): “Piacenza, nonostante le due pesanti assenze, ci ha fatto faticare. Gli uomini di Giuliani sono stati molto bravi e hanno fatto di tutto per metterci i bastoni tra le ruote. La nota negativa è che noi all’inizio li abbiamo fatti giocare, per fortuna abbiamo chiuso la gara 3-0, che era l’obiettivo che ci eravamo dati. Ora la testa è già al prossimo impegno”.

Risultati 3a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Azimut Modena-Gi Group Monza 3-0 (25-22, 25-14, 25-19)
Wixo LPR Piacenza-Sir Safety Conad Perugia 0-3 (22-25, 24-26, 22-25)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Kioene Padova 0-3 (23-25, 13-25, 20-25)
Bunge Ravenna-Diatec Trentino 3-0 (31-29, 25-15, 25-21)
Biosì Indexa Sora-Taiwan Excellence Latina 2-3 (15-25, 13-25, 25-19, 25-23, 9-15)
Revivre Milano – Cucine Lube Civitanova 1-3 (24-26, 22-25, 26-24, 22-25)

BCC Castellana Grotte-Calzedonia Verona sarà disputata il 13 dicembre

Classifica
Azimut Modena 9, Sir Safety Conad Perugia 9, Cucine Lube Civitanova 6, Revivre Milano 5, Wixo LPR Piacenza 4, Bunge Ravenna 4, Diatec Trentino 4, BCC Castellana Grotte 3, Taiwan Excellence Latina 3, Kioene Padova 3, Gi Group Monza 3, Calzedonia Verona 2, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 1, Biosì Indexa Sora 1.
 
1 Incontro in meno: Cucine Lube Civitanova, Bunge Ravenna, BCC Castellana Grotte, Calzedonia Verona

Tags