Ultimo weekend di World League per l’Italia

(Antwerp, inviato speciale) La chiusura non è positiva per l’Italia che viene sconfitta dal Canada per 3-1 (20-25, 25-22, 25-14, 25-22) e conclude così per gli azzurri la World League senza possibilità di disputare la fase finale.

Da subito si vede un Canada agguerrito che inizia meglio prendendo un vantaggio di 2 (4-2), ma gli azzurri recuperano della mano di Vettori in battuta e Randazzo per gli stremi. Canada comete qualche errore e gli azzurri iniziano a scalare dominando il set.  Alla zona di definizione arrivano meglio quelli di Blengini e chiudono il primo parziale 25-20.

Il secondo set inizia meglio per l’Italia che però non riesce a mantenere il livello di gioco del primo parziale. In zona finale, è il Canada a prendere l’iniziativa e portarsi avanti per 25-22 questo secondo gioco.

Il terzo set inizia equilibrato. Le due squadre lottano per portarsi ogni punto a casa. Ma il Canada prende volo e lascia l’Italia senza possibilità di rimontare. Il parziale finisce con un ace di Graham che chiude in bellezza 25-14.

L’ultimo set è uno specchio di quello precedente. Italia mostra problemi in ricezione e tanti errori in battuta. Gli azzurri non riescono a stare dietro a un Canada troppo gasato che ai 18-15  partono in salita per non fare più retromarcia. Sabbi in battuta riesce a dare qualche problema alla ricezione canadese che comunque vince per 25-22 e chiude la partita 3-1.

La squadra di Blengini dice così addio alla World League e si prepara per gli Europei che si disputeranno ad agosto in Polonia.

Tags