Verona si fa forte per il centro

Foto @BlueVerona #FotoExpress

Nel’anticipo della 5ta giornata, Calzedonia Verona si è portata a cas 3 bei punti  vincendo sui biancorossi di Piacenza con parziali di 25-23, 25-15, 20-25 e 25-23. Uros Kovacevic  è stato nominato MVP della partita con 19 punti.

La prima partita della domenica inizia equilibrata, le squadre non sono disposte a portarsi a casa il pareggio. Il livello del gioco è alto.  Sasha e Uros si sono distinti subito superandosi in attacco (58% livello di attacco in squadra). In zona di definizione la Calzedonia conquista un vantaggio e riesce a chiudere il gioco in bellezza sempre con un mani out di Uros.

Nel secondo set i padroni di casa iniziano meglio: il vantaggio emotivo si fa notare e Piacenza si mostra imprecisa. Verona spinge in attacco e riesce ad ottenere un vantaggio di 6 punti. Giuliani chiedi time out e riesce a riportare la sua squadra a un riavvicinamento. Comunque i gialloblù si mostrano più forti, e ora passanoanche per il centro. Niente da fare per  Piacenza che vede andare via un altro set: 25-15. I Veronesi sono 2-0.

Piacenza ritrova però il suo gioco nel terzo set. I biancorossi sono più forti in attacco (50%) e riescono a mettere in difficoltà i gialloblù. I tentativi di ricupero sono vani e gli emiliani si portano a casa il terzo parziale per 25-20 con Zlatanov e Perrin come principali attaccanti del set.

Il set finale è vibrante. Piacenza che sembrava aver dimenticato i primi set, e Verona che torna all’attacco con tutte le sue armi. Punto a punto fino alla fine con due squadre in ottimi livelli. Ma quella che alla fine ha quella magia in più è la Calzedonia che riesce a prendersi i due punti di vantaggio necessari per chiudere il set 25-23 e aggiudicarsi la partita per 3-1.

Per Verona sono 3 punti fondamentali per salire in classifica. Per Piacenza è un altro mal di testa che si somma alle sconfitte vissute finora.

Sasha Starovic (Calzedonia Verona): “Sono tre punti molto pesanti. Sono contento e soddisfatto per il successo davanti ai nostri tifosi, la prima vittoria di quest’anno al PalaOlimpia. Loro sono stati bravi nel primo e nel quarto set, ma nei momenti decisivi abbiamo dimostrato di potercela cavare molto bene”.
Alberto Giuliani (allenatore LPR Piacenza): “Al contrario delle altre partite, abbiamo lottato per tutto il match. Ho visto una buona crescita fisica della squadra ed è una buona base per crescere. C’è stata una buona Verona, che non han mai mollato. Sarà complicato per tutti venire a vincere in casa degli scaligeri quest’anno”.

Tags