Foto D. Carabelli

Foto D. Carabelli

(Fonte LVF) La Metalleghe Sanitars Montichiari è promossa in Serie A1. Al termine di una Regular Season vissuta sempre al vertice, le bresciane conquistano il primato matematico con una giornata di anticipo e compiono lo storico salto di categoria. Sono sufficienti i primi due set della sfida con la Saugella Team Monza per rendere le biancorosse irraggiungibili in classifica. E per far scattare la festa in campo e sugli spalti del PalaIper. Anche in caso di 0-3 contro Il Bisonte San Casciano nell’ultima giornata, infatti, Montichiari starebbe davanti in virtù del migliore quoziente set (a parità di punti e di numero di incontri vinti). Sarà dunque ancora festa domenica prossima al PalaGeorge, con l’assegnazione del trofeo in occasione dell’ultima della Master Group Sport Volley Cup.

Guatelli, Rebora, Dalia, Zanotto, Musti De Gennaro, Portalupi, Alberti, Saccomani, Gravesteijn, Zampedri, Milani, Serena e Kajalina sono le tredici protagoniste di un’annata fantastica, che la sconfitta nella finale di Coppa Italia non può minimamente sbiadire. Roster guidato da coach Leonardo Barbieri, che si conferma specialista in promozioni: quella con Montichiari è la terza in carriera dalla Serie A2 alla Serie A1, dopo quelle conquistate con la Rebecchi Rivergaro nella stagione 2005-06 e con l’Icos Crema nel 2011-2012.

Montichiari mostra subito le proprie intenzioni e vola 6-1 in avvio di primo set con doppio primo tempo di Musti De Gennaro e muro di Saccomani. Mura anche Dalia su Viganò ed è 9-3. La centrale romana è incontenibile, con l’ace di Saccomani le bresciane salgono 11-4. Si scuotono le brianzole, Bonetti stampa Gravesteijn ed è -3 sull’8-11. Nuovo parziale ospite, fissato dalla fast di Alberti e dall’attacco out di Viganò: sul 16-9 coach Mazzola usa il secondo time out discrezionale. La Metalleghe Sanitars mantiene il controllo sul parziale, su servizio di Alberti si issa fino al 20-12. Per la Saugella entrano Saveriano e Aricò, ma l’assolo biancorosso prosegue fino al 25-13, quando Bonetti tocca l’astina.

Maggiore equilibrio nelle fasi iniziali del secondo set, con Garavaglia e Bruno che tengono avanti Monza 7-6. Da una difesa di Portalupi nasce l’errore di Bonetti che porta in vantaggio Montichiari 11-10. A Gravesteijn risponde Viganò, le padrone di casa sono di nuovo avanti 14-13. Parallela di Bonetti e 16-14 Saugella. Funziona tutto un po’ meglio nella metacampo monzese e Montichiari avverte la pressione: la fast out di Musti De Gennaro vale il 15-19. In un attimo, torna a contatto la Metalleghe Sanitars con il muro di Alberti (18-19). Facchinetti regala la ricezione alla stessa Alberti ed è pareggio. La centrale ospite prosegue il suo show con altri due block-in, quelli del sorpasso 21-19. Mazzola tenta la carta Aricò per Facchinetti. La promozione matematica si avvicina e il clima si surriscalda, anche per merito dei tifosi ospiti. Aricò indovina l’attacco del 22 pari. Gravesteijn riporta avanti le bresciane, poi al termine di un punto infinito manda out (23-23). Ennesimo muro, subito da Nomikou ed ecco la prima palla della promozione. Annullata dalla fast di Bruno (24-24). Saccomani va lunga e il set point è per Monza. Musti De Gennaro impatta a 25 e Gravesteijn realizza l’ace del nuovo ‘match’ point. Bonetti spedisce out ed è festa in campo e sugli spalti, con lo spicchio dei tifosi biancorossi che esplodono di gioia.

A risultato acquisito, coach Barbieri opera diversi cambi per permettere a tutte le giocatrici di vivere il momento speciale. Il più che comprensibile calo di tensione permette a Monza, che al contrario ha ancora molto da giocarsi in ottica Play Off, di vincere agevolmente il terzo set 25-16. Nel quarto rientrano tutte le titolari, le padrone di casa sembrano amministrare fino al 23-19 ma subiscono il rientro ospite con l’attacco di Zanotto e il muro di Rebora (23-23). Viganò e l’errore della stessa Zanotto allungano il match al quinto. Che prosegue fino ai vantaggi: la Saugella spreca due match point con l’attacco out di Viganò e in rete di Bruno. Anche Bonetti si ferma sul nastro e Montichiari si costruisce il proprio di match point, fallito da Saccomani (15-15). Bonetti a segno per il 16-15, Musti De Gennaro impatta. Facchinetti in pallonetto e ancora match point Monza sul 18-17. L’errore di Guatelli consegna i due punti a Monza, utili per la griglia dei Play Off.

L’altro verdetto di giornata riguarda le zone basse della classifica: la Puntotel Sala Consilina, sconfitta a Pavia dalla Riso Scotti per 3-0, retrocede in B1. Le cicognine restano inchiodate a quota 13, troppo lontane dalla Corpora Gricignano e dalla Crovegli Reggio Emilia. La Corpora guadagna la salvezza con un fantastico 3-0 alla Savino Del Bene Scandicci: 17 punti di Pascucci e 8 di Giuliodori, protagoniste del recupero da 18-21 nel terzo set. A Scandicci non basta il buon esordio di Van Daelen, autrice di 12 punti. E’ salva anche la Crovegli, che impreziosisce ulteriormente il periodo d’oro con il 3-2 in trasferta a Rovigo: il trentello di Soraia firma la quinta vittoria nelle ultime 7 uscite, un ritmo da Play Off.

Nelle altre partite della 21^ giornata della Master Group Sport Volley Cup, Il Bisonte San Casciano e il Volley Soverato blindano rispettivamente la seconda e la terza posizione in classifica, che permetteranno loro di evitare il primo turno dei Play Off Promozione passando direttamente alle semifinali. Con 24 punti di Koleva le toscane si sbarazzano per 3-0 dell’Obiettivo Risarcimento Vicenza. Le cavallucce marine piegano nettamente il Volksbank Sudtirol Bolzano con parziali a 12, 14 e 17 con 14 punti di Rosa e 12 di Boscacci.

Anche il tabellone dei Play Off Promozione si riempie. Oltre a San Casciano e Soverato, scatta l’aritmetica qualificazione alla post-season per Saugella Team Monza e Riso Scotti Pavia. Alla Beng Rovigo, sconfitta 2-3 in casa da Reggio Emilia, sarà sufficiente vincere un set all’ultima giornata per staccare il pass. L’ultimo posto sarà in palio tra Savino Del Bene Scandicci, Volksbank Sudtirol Bolzano e Obiettivo Risarcimento Vicenza.

Master Group Sport Volley Cup A2: i risultati della 21^ giornata
Riso Scotti Pavia – Puntotel Sala Consilina 3-0 (26-24, 25-15, 25-22)
Volley Soverato – Volksbank Sudtirol Bolzano 3-0 (25-12, 25-14, 25-17)
Saugella Team Monza – Metalleghe Sanitars Montichiari 3-2 (13-25, 25-27, 25-16, 25-23, 19-17)  Differita Rai Sport 2, mercoledì 9 aprile ore 22.30
Il Bisonte San Casciano – Obiettivo Risarcimento Vicenza 3-0 (25-20, 26-24, 25-18)
Beng Rovigo – Crovegli Reggio Emilia 2-3 (25-20, 18-25, 25-22, 12-25, 12-15)
Corpora Gricignano – Savino Del Bene Scandicci 3-0 (27-25, 25-19, 25-23)

Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica
Metalleghe Sanitars Montichiari 50, Il Bisonte San Casciano 47, Volley Soverato 42, Saugella Team Monza 35, Riso Scotti Pavia 33, Beng Rovigo 32, Savino Del Bene Scandicci 31, Volksbank Sudtirol Bolzano 29, Obiettivo Risarcimento Vicenza 28, Crovegli Reggio Emilia 20, Corpora Gricignano Di Aversa 18, Puntotel Sala Consilina 13.

Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini
RISO SCOTTI PAVIA – PUNTOTEL SALA CONSILINA 3-0 (26-24, 25-15, 25-22)
RISO SCOTTI PAVIA: Masino 1, Nicolini 3, Frackowiak 16, Poma (L), La Rosa 3, Devetag 10, Di Bonifacio 10, Poma, Moretti 18. Non entrate Renkema, Civardi Valentina, D’alessandro Sofia. All. Braia.
PUNTOTEL SALA CONSILINA: Colarusso 10, Martinelli 6, Neriotti, Kulikova 9, Devetag 2, Dall’ara, Dekani 8, Salvi 7, Minervini (L), Di Iulio 1. Non entrate Brignole. All. Guadalupi.
ARBITRI: Allegrini, Rolla.
NOTE – durata set: 30′, 25′, 27′; tot: 82′.

VOLLEY SOVERATO – VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 3-0 (25-12, 25-14, 25-17)
VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 8, Boscacci 12, Martinuzzo 4, Rosa 14, Arimattei 8, De Lellis 3. Non entrate Ferraro, Lavorenti, Bellapianta, Burduja, Torcasio. All. Breviglieri.
VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Giora, Gentili 2, Ceron 3, Cumino, Medaglioni (L), Papa 1, Bertolini 1, Menghi 3, Porzio 5, Waldthaler, Korobkova 12. All. Bonafede.
ARBITRI: Di Blasi, Guarneri.
NOTE – durata set: 20′, 21′, 23′; tot: 64′.

SAUGELLA TEAM MONZA – METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI 3-2 (13-25, 25-27, 25-16, 25-23, 19-17)
SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 10, Viganò 23, Garavaglia 12, Balboni 2, Saveriano, Bonetti 21, Facchinetti 12, Nomikou, Aricò 2, Bisconti (L). Non entrate Rinaldi, Garbet, Pastrenge. All. Mazzola.
METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Guatelli 10, Rebora 3, Dalia 2, Zanotto 6, Musti De Gennaro 15, Portalupi (L), Alberti 16, Saccomani 14, Gravesteijn 13, Zampedri, Milani. All. Barbieri.
ARBITRI: Piubelli, Bassan.
NOTE – Spettatori 750, durata set: 20′, 30′, 23′, 27′, 21′; tot: 121′.

IL BISONTE SAN CASCIANO – OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA 3-0 (25-20, 26-24, 25-18)
IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 10, Villani 9, Parrocchiale (L), Pietrelli 9, Koleva 22, Bertone 8, Vingaretti. Non entrate Focosi, Lotti, Giovannelli, Savelli. All. Vannini.
OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Pastorello 4, Peretto 7, Sestini 6, Lanzini (L), Milocco 12, Baggi 12, Ghisellini 1, Fiori, Cialfi. Non entrate Andreeva, Fronza. All. Rossetto.
ARBITRI: Nicolazzo, Piperata.
NOTE – durata set: 26′, 29′, 23′; tot: 78′.

BENG ROVIGO – CROVEGLI REGGIO EMILIA 2-3 (25-20, 18-25, 25-22, 12-25, 12-15)
BENG ROVIGO: Agostini, Nardini 11, Brusegan 12, Rossini, Crepaldi 7, Peluso 2, Agostinetto 22, Cheli 2, Aluigi 18, Cervella (L). All. Ferrari.
CROVEGLI REGGIO EMILIA: Belfiore 5, Giorgi (L), Vujko 3, Cirilli 12, Losi, Lancellotti 2, Catena 16, Assirelli 10, Polak, Soraia 31. Non entrate Gennari, Bussoli. All. Baraldi.
ARBITRI: Paravano, Curto.
NOTE – durata set: 24′, 26′, 26′, 22′, 19′; tot: 117′.

CORPORA GRICIGNANO – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-0 (27-25, 25-19, 25-23)
CORPORA GRICIGNANO: Carrara (L), Drozina 3, Senkova 5, Gabbiadini 5, Giuliodori 8, Karalyus 1, Pascucci 17, Repice 10. Non entrate Russo, Faraone, Sannino. All. Della Volpe.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Strobbe 8, Rania 2, De Fonzo, Fanzini 2, Mazzini 1, Lussana (L), Van Daelen 12, Corna 2, Moneta 4, Taborelli 9, Lapi 9. Non entrate Agresti, Chojnacka. All. Botti.
ARBITRI: Somansino, Rossetti.
NOTE – durata set: 32′, 27′, 30′; tot: 89′.

Master Group Sport Volley Cup A2: il prossimo turno (domenica 13 aprile, ore 18.00)
Crovegli Reggio Emilia – Riso Scotti Pavia
Savino Del Bene Scandicci – Volley Soverato
Metalleghe Sanitars Montichiari – Il Bisonte San Casciano Differita Rai Sport 2, mercoledì 16 aprile ore 22.30
Saugella Team Monza – Puntotel Sala Consilina
Volksbank Sudtirol Bolzano – Corpora Gricignano
Obiettivo Risarcimento Vicenza – Beng Rovigo