novara(Fonte LVF) La quarta giornata di ritorno della Master Group Sport Volley Cup A1 apre i battenti con la sfida tra Zeta System Urbino, rigenerata nell’animo dall’arrivo del nuovo tecnico Jan De Brandt, e la capolista Igor Gorgonzola Novara, reduce dal successo infrasettimanale nel ritorno degli ottavi di Challenge Cup contro l’Apeldoorn.
Di fronte alle telecamere di Rai Sport la formazione allenata da Pedullà riesce a impadronirsi del match in tre set dimostrando di avere una grande consapevolezza delle proprie capacità e giocando con sicurezza in tutti i fondamentali. La Zeta System Urbino Volley nulla ha potuto contro la corazzata piemontese e pur mostrando, a sprazzi, di avere voglia e grinta per risalire la china, anche l’esito di questa sera ha evidenziato che il lavoro da fare è molto e la strada da percorrere continua a essere molto complicata.

Il “nuovo corso” della Zeta System Urbino si fa intravedere nel primo set. La squadra di casa lotta con tenacia e tiene testa alle prime della classe, che hanno un inizio di parziale bruciante: subito 2-6 che costringe De Brandt a interrompere il gioco.
Il time out infonde fiducia a Urbino che con Walker e Lestini rimane sempre nella scia delle ospiti. Il muro di Santini su Barun riporta le squadre in parità (7-7), Partenio consegna a Novara il +2, ma proprio un errore al servizio della numero 1 mantiene viva la speranza della Zeta System. Il set procede con questo schema, Novara (avanti 10-12 al time out tecnico) non riesce a staccare le avversarie che giocano con destrezza soprattutto con Spelman e Lestini. L’errore al servizio di quest’ultima vale il 12-14 Novara che ora trova in Partenio il punto di forza del set (13-15). Hill la supporta permettendo alla Igor Gorgonzola di allungare di qualche punto (15-18): il gap ora si allarga con gli attacchi di Partenio e Barun. Proprio Partenio chiude per il 20-25.

Equilibrate le battute iniziali di secondo set con Santini e compagne che migliorano le proprie percentuali d’attacco e cercano il sorpasso con Spelman e Lestini. Dall’altra parte della rete la capolista mantiene la calma e dopo un inizio giocato punto a punto, le ragazze di Pedullà prendono il largo: doppia Guiggi, a muro e in attacco, per il +6 Novara, Hill incrementa fino all’11-18. Capitan Santini cerca di rimediare come può, ma il gioco di Novara viaggia sugli automatismi ed è difficile da contrastare: Hill costringe Agostinetto al mani out (16-21), Barun dal centro regala ben sette set point alla propria squadra. Guiggi a muro chiude per il netto 17-25.

Il terzo set sembra essere senza storia, con le ospiti che spingono sull’acceleratore sin dai primi palloni e concedono pochissimo alle avversarie. E’ a muro che la Igor Gorgonzola costruisce il proprio successo: Martina Guiggi gioca con grande disinvoltura mettendo a segno block-in fondamentali. La compagna di squadra Cristina Chirichella non è da meno e stampa a terra il muro del 6-10, l’ottavo personale. Partenio riprende a martellare forte, ma è tutta la squadra che gioca a memoria. Urbino non riesce a interrompere il crescendo delle avversarie e commette troppi errori che contribuiscono a condannarla. Santini e compagne fanno un ultimo tentativo disperato: con Lestini a muro, un ace e Walker che picchia forte la squadra di De Brandt si riporta a -4 (19-23) ma a Novara mancano solo due punto per chiudere il match e il tentativo di recupero di Urbino è quindi  troppo tardivo. Hill butta giù il pallone del 19-24, Agostinetto ci riprova a muro per il 20-24, ma è Partenio a chiudere definitivamente i giochi per lo 0-3 finale.

Partenio a fine gara davanti ai microfoni di RAI Sport: “Siamo soddisfatte del risultato, non è stata una bellissima pallavolo ma l’importante è aver conquistato i tre punti. Personalmente sono qui per dare il mio contributo quando vengo chiamata in causa. Sono orgogliosa di giocare in questa squadra. Ora pensiamo alla Coppa Italia.”

Amareggiata Monica Lestini: “Abbiamo giocato con troppo timore reverenziale, ci sono mancati alcuni punti nei momenti cruciali del match. Sapevamo che con Novara non sarebbe stato semplice. Dobbiamo cercare di dare fastidio alle squadre più alla nostra portata e tentare di fare del nostro meglio anche con i Top Team. Sono però fiduciosa per il futuro perché il nuovo allenatore ci ha dato la svolta, soprattutto a livello mentale. Ha ridato entusiasmo all’ambiente.”

La 15^ giornata del 70° Campionato di Serie A1 Femminile continuerà domenica con la diretta su Sportitalia alle ore 17.00 del match tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Metalleghe Sanitars Montichiari. Alle 18.00 su Sportube.tv e su www.legavolleyfemminile.it in live streaming il derby emiliano tra Nordmeccanica Rebecchi Piacenza e Liu Jo Modena. Infine la Volley 2002 Forlì ospiterà la Savino Del Bene Scandicci, mentre la Foppapedretti Bergamo affronterà l’Imoco Volley Conegliano. Lunedì sera spazio al posticipo tra Il Bisonte Firenze e Pomì Casalmaggiore che chiuderà il turno di Campionato.

Dopo sarà tempo di Coppa Italia con le sfide di andata e ritorno dei quarti di finale (1-4 febbraio).

Sempre attivi i canali di coinvolgimento dei tifosi e degli appassionati del volley rosa:
–  la Fantavolley Cup è già ripresa con l’inizio del girone di ritorno. E’ sempre possibile iscriversi: ogni utente, vecchio o nuovo, può sfidare i propri amici creando fino a tre Leghe Private. Gestione della rosa e visualizzazione delle classifiche anche attraverso il profilo Facebook.
– l’App Livescore Lega Volley Femminile permetterà di vivere sul proprio smartphone o tablet i risultati in diretta di tutte le partite di Serie A, consultare il calendario e le classifiche. Disponibile la versione aggiornata su Play Store, Apple Store e sulla TAB della pagina Facebook ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.
– il Livescore Advanced pubblicherà sull’homepage del sito ufficiale di Lega i risultati e le statistiche in diretta da tutti i campi di Serie A.
– il Live Tweet del Campionato di Serie A sui profili Twitter e Facebook di Lega intratterrà fan e follower con contenuti sempre aggiornati e interattivi.
– la Fotogallery del match tra Saugella Team Monza e Corpora Aversa è disponibile nella pagina dedicata del sito di Lega e su Flickr. Tutte le foto sono liberamente scaricabili previa citazione del credito “Pizzi x LVF”.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: il programma della 15^ giornata (domenica 25 gennaio, ore 18.00)
Nordmeccanica Rebecchi Piacenza – Liu Jo Modena DIRETTA SPORTUBE
Foppapedretti Bergamo – Imoco Volley Conegliano
Zeta System Urbino – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (20-25, 17-25, 20-25)
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Metalleghe Sanitars Montichiari ore 17.00, DIRETTA SPORTITALIA
Il Bisonte Firenze – Pomì Casalmaggiore lunedì 26 gennaio, ore 20.30
Volley 2002 Forlì – Savino Del Bene Scandicci

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: la classifica
Igor Gorgonzola Novara 39, Liu Jo Modena 31, Pomì Casalmaggiore 29, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 26, Imoco Volley Conegliano 26, Unendo Yamamay Busto Arsizio 23, Foppapedretti Bergamo 23, Metalleghe Sanitars Montichiari 19, Savino Del Bene Scandicci 17, Il Bisonte Firenze 14, Volley 2002 Forlì 4, Zeta System Urbino Volley 4.
*Igor Gorgonzola Novara e Zeta System Urbino Volley una partita in più

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: il tabellino
ZETA SYSTEM URBINO VOLLEY – IGOR GORGONZOLA NOVARA 0-3 (20-25, 17-25, 20-25)
ZETA SYSTEM URBINO VOLLEY: Agostinetto 2, Bruno (L), Fresco 1, Vujko 1, Santini 12, Lestini 11, Walker 5, Spelman 7, Giacomel, Leggs 2. Non entrate Zecchin. All. De Brandt.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Partenio 14, Klineman, Guiggi 11, Bonifacio, Chirichella 6, Sansonna (L), Alberti, Signorile 3, Hill 14, Barun 13. Non entrate Kim, Zanette. All. Pedullà.
ARBITRI: Puletti, Valeriani.
NOTE – durata set: 26′, 24′, 24′; tot: 74′.

Tutti i risultati e le statistiche live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it
Sul sito di Lega inoltre disponibile il dettaglio dei precedenti tra le squadre

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: Monza non perdona e supera Aversa. Ora è a -1 dalla capolista Bolzano

L’anticipo del sabato sera della prima giornata del girone di ritorno della Master Group Sport Volley Cup A2 regala il successo per 3-1 alla Saugella Team Monza, impegnata al PalaIper contro la Corpora Aversa.
Le padrone di casa puntellano il secondo posto in classifica, momentaneamente a -1 dalla Volksbank Sudtirol Bolzano, nell’attesa che si giochino – domenica e lunedì – le altre gare della giornata.

A dire la verità l’inizio del match aveva fatto ben sperare la Corpora Aversa che, forte di un mini vantaggio iniziale, sembrava poter dare del filo da torcere alla seconda forza del Campionato.
La squadra allenata da Della Volpe conduce, infatti, le fasi iniziali del primo parziale. Il vantaggio è minimo, ma è quanto basta alle ospiti per andare al time out tecnico sul +1. Monza però è brava a ritrovare la quadratura del cerchio: la solita Rossi Matuszkova comincia a picchiare fortissimo e diventa, come spesso le accade, il terminale d’attacco preferito delle giocate di Balboni. L’opposta ceca, a fine match, sarà autrice di 24 punti complessivi con tre muri. Il set prende presto la via della Saugella che in breve tempo si trova a condurre con un discreto vantaggio, fino al 25-22 finale.

Secondo parziale dall’andamento inverso, con Aversa che conquista un minimo vantaggio e lo mantiene nelle fasi centrali del set. Vantaggio che Dekani e Cvetanovic incrementano schiacciata dopo schiacciata fino al massimo distacco Aversa sul 15-19. Le ospiti conducono con sicurezza fino al 19-25 finale.

La battuta d’arresto del secondo set non impensierisce coach Delmati che trova conforto nelle giocate precise delle sue nel terzo e quarto parziale. Le percentuali d’attacco delle brianzole ritornano a salire, ma è tutto il gioco di squadra che migliora con il passare dei punti. Terzo e quarto set sono ben controllati dalla squadra di casa che trova nella ricezione il punto di forza per il successo finale.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: il programma della 14^ giornata (domenica 25 gennaio, ore 18.00)
Delta Informatica Trentino – Volley Soverato  DIFFERITA RAI SPORT 2, martedì 27 gennaio ore 22.30
Saugella Team Monza – Corpora Aversa 3-1 (25-22, 19-25, 25-17, 25-18)
Riso Scotti Pavia – Lardini Filottrano
Beng Rovigo – Bakery Piacenza
Volksbank Sudtirol Bolzano – Club Italia lunedì 26 gennaio, ore 18.30
Volalto Caserta – Obiettivo Risarcimento Vicenza
Riposa: Entu Olbia

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica
Volksbank Sudtirol Bolzano 33, Saugella Team Monza 32, Obiettivo Risarcimento Vicenza 26, Delta Informatica Trentino 21, Corpora Aversa 21, Beng Rovigo 19, Club Italia 18, Riso Scotti Pavia 18, Volley Soverato 15, Bakery Piacenza 10, Entu Olbia 8, Lardini Filottrano 8, Volalto Caserta 8.
Saugella Team Monza e Corpora Aversa una gara in più

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: il tabellino
SAUGELLA TEAM MONZA – CORPORA AVERSA 3-1 (25-22, 19-25, 25-17, 25-18)
SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 5, Nomikou, Balboni 3, Rossi Matuszkova 24, Bonetti 9, Astarita 11, Devetag 15, Facchinetti 2, Bisconti (L). Non entrate Saveriano, Coatti. All. Delmati.
CORPORA AVERSA: Drozina 2, Ferrara, Nardini 8, Donà 10, Dekani 14, Cvetanovic 15, Minervini (L), Lapi 6. Non entrate Focosi, Merkova, Cheli, Giampietri, Lucariello. All. Della Volpe.
ARBITRI: Zingaro, Chimento.
NOTE – Spettatori 1000, durata set: 27′, 24′, 24′; tot: 75’.

Tutti i risultati e le statistiche live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it

Tags