ornavassoEra nell’aria ma ora è ufficiale. C’è la sentenza che esclude Ornavasso dalla A1, per cui il campionato, al momento, è zoppo.
Si vocifera di un inserimento del Club Italia in A1, cercando di sfruttare il momento di grazia portato dai mondiali.
Si parla anche di un ripescaggio di Forlì.
Sicuramente nessuna delle due compagini, a pochi giorni dal via del campionato, sarebbe in grado di imbastire un roster all’altezza.Questa non è sicuramente una bella pubblicità per il volley, che invece dovrebbe vivere di rendita per la grande emozione suscitata dai mondiali in casa.
Ecco la sentenza che esclude Ornavasso dalla Serie A1.
Ora ci si metterà una pezza… o per lo meno ci si proverà. Per l’ennesima volta in pochi anni.

————————————————————————————————————————————————————————————-

03.14/15 LEGA- PROCEDIMENTO DISCIPLINARE NEI CONFRONTI DI: – PALLAVOLO ORNAVASSO SSD in persona del legale rappresentante p.t.;
– MORELLI GIAN LUCA nella qualità di legale rappresentante p.t. della PALLAVOLO ORNAVASSO SSD
ADVERTISEMENT

Sono presenti: – Avv. Antonio Amato – Presidente f.f. – Estensore
– Avv. Antonio Mennuni – Componente
– Avv. Massimo Argirò – Componente
La Commissione Giudicante Nazionale

Visto l’atto di deferimento del Giudice di Lega del 29 Settembre 2014, deliberava di procedere all’instaurazione del giudizio ai sensi dell’art.63 bis comma 3 R.G. in relazione ai capi di incolpazione contestati nei confronti di:
– PALLAVOLO ORNAVASSO SSD in persona del legale rappresentante p.t.;
– MORELLI GIAN LUCA nella qualità di legale rappresentante p.t. della PALLAVOLO ORNAVASSO SSD;

per il mancato pagamento del saldo del 30% dei compensi relativi alla stagione sportiva 2013-2014 ai tesserati di seguito specificati:
1. Atlete: Noemi Signorile per € 13.500,00, Matea Ikic per € 10.550,00, Cristina Chirichella per € 9.000,00, Lucumi Ivonee Daniela Montano per € 4.500 e di Daiana Giorgiana Muresan per € 13.500,00;

2. Atlete: Barbara Bacciottini per € 1.500,00, Giulia Pisani per € 6.000,00, Alessia Ghirardi per € 9.000,00 e dell’allenatore Massimo Bellano per € 7.800,00;

3. Atlete: Silvia Baradel per € 3.600,00 e Nikola Senkova per € 650,00;

4. Atleta Federica Tasca per € 6.000,00;

5. Team Manager Andrea Antonini per € 3.680,00;

6. Direttore Generale Dott. Massimo De Stefano per € 7.800,00;

7. Secondo allenatore Matteo Azzini per € 4.200,00;2

Alla riunione del 15 Ottobre 2014 sono comparsi:
– Il Segretario Generale presso la Lega Pallavolo serie A Femminile, Sig. Marco Brunale, il quale , rappresentando la posizione ufficialmente espressa dalla Lega, insisteva per l’accoglimento del deferimento del Giudice di Lega e per l’applicazione a carico degli incolpati della sanzione richiesta nell’atto di deferimento;
– Il Sig. Morelli Gian Luca, nella qualità di Presidente p.t. della Pallavolo Ornavasso ssd, assistiti dall’Avv. Silverio Vitali, il quale riportandosi integralmente alle deduzioni contenute nella memoria difensiva, concludeva per l’archiviazione del procedimento o in subordine nell’irrogazione di una sanzione minima a carico degli incolpati.

OSSERVA

Con riferimento ai compensi dovuti per la stagione sportiva 2013/2014, L’art. 2 bis del Regolamento di ammissione campionati nazionali serie A1 – A2 femminile vigente, al comma 1 recita testualmente: “1. Le Società dovranno aver provveduto entro e non oltre il 20 settembre 2014 al pagamento del 100% dell’importo dovuto per la stagione 2013/14 ai tesserati facenti parte della rosa della prima squadra. Il mancato pagamento del 100% di cui sopra costituisce fattispecie assimilabile ed equiparata negli effetti al ritiro di campionati di serie A1 e A2 femminili 2014/2015”.

Al comma 2, del predetto Art. 2 bis, viene inoltre previsto: “2. I tesserati facenti parte della rosa della prima squadra 2013/14 dovranno denunciare, allegando l’accordo, agli uffici di Lega e in copia alla Società entro e non oltre il 25 settembre 2014 eventuali somme ancora vantate e pattuite per la stagione 2013/2014 altrimenti la Lega non potrà procedere in alcun modo verso le Società”.

Al comma 3 dell’Art. 2 bis viene stabilito: “In caso di comunicazioni entro il suddetto termine da parte dei tesserati la denuncia verrà trasmessa al Giudice di Lega che nei tre giorni successivi al 25 settembre 2014 istruirà la pratica e, ove si sia verificato il mancato pagamento ovvero ove sussista incertezza in merito all’avvenuto pagamento, alla Società verrà escussa totalmente la fideiussione depositata al momento dell’iscrizione al Campionato, ed inoltre gli atti saranno trasmessi agli organi della Federazione ai fini dell’esclusione dal Campionato”;

Ciò posto, risulta documentalmente provato, tramite le denunce acquisite agli atti del procedimento, che la Pallavolo Ornavasso non ha provveduto entro la data del 20 Settembre 2014 al pagamento del 100% degli importi dovuti per la stagione 2013/2014 ai tesserati facenti parte della rosa di prima squadra;

Giova altresì precisare che il tenore letterale dell’art. 2 Bis del Regolamento in esame non consente interpretazione diversa circa la perentorietà dei termini contemplati nel Regolamento medesimo;

Ritenuto, pertanto, che il mancato integrale pagamento dei compensi relativi alla stagione 2013/2014 nei confronti di atleti (11) tecnici (2) e Dirigenti (2) facenti parte della rosa di prima squadra entro il termine perentorio del 20 Settembre 2014, integra la violazione di cui all’art. 2bis del Regolamento di ammissione campionati nazionali serie A1 – A2 femminile vigente e la conseguente applicazione della sanzione ivi contemplata dell’esclusione dal Campionato

P.Q.M.

La Commissione Giudicante Nazionale applica alla Pallavolo Ornavasso ssd la sanzione della esclusione dal Campionato Femminile di competenza per la stagione 2014/2015 e l’interdizione da ogni incarico federale e di rappresentanza di società di Lega del legale rappresentante Morelli Gian Luca per mesi 6 (sei).

Tags