Foto Sir Safety Perugia

Foto Sir Safety Perugia

(Articolo a cura di Paola Lopez Marchetti) Si è conclusa la seconda giornata della Super Lega maschile.
Trento è in cima grazie a due vittorie consecutive, mentre  Latina le soffia sul collo dopo una vittoria faticosa questo weekend contro Monza, nella gara più lunga della giornata.

La Sir Safety Perugia, uno dei candidati di quest’anno, ha battuto al Revivre Milano per 3-0 al Pala Borsani  di Castellanza. Con parziali di 25-14, 22-19 e 25-22 la Sir raggiunge la prima vittoria nel torneo e, di conseguenza,  i primi 3 punti della stagione. Castellani, nuovo allenatore, confida l’attacco alla coppia tedesca Fromm-Kaliberda con Birarelli al centro e la magia di De Cecco in regia. Partita importante per gli umbri che mercoledì iniziano con la campagna europea nella Cev Cup 2015-2016 contro i cechi del Cez Karlovarsko.

I campioni in carica della Diatec Trentino hanno superato la Tonazzo Padova per 3-1 (25-15, 25-22, 23-25, 25-23) a Trento in una partita che mostra la squadra patavina molto più forte rispetto a quanto mostrato settimana scorsa. Un incontro conbellissime difese, registi che fanno gesti straordinari e grandiosi punti da entrambe i lati. Ma  i campioni hanno dimostrato perché il titolo è bianco-rosso e giocheranno per difenderlo.

Nella bella città di Romeo e Giulietta, i modenesi hanno dimostrato di protagonisti anche in trasferta. DHL Modena ha battuto senza diritto di replica la squadra di Verona per 3-0 con parziali di 25-19, 25-17 e 25-17 al PalaOlimpia. Una partita che ha avuto come pre-show un nuovo evento: il Point Break, un contest di minivolley con i più piccoli , Cheerleaders e professionisti dello spettacolo che hanno colorato le ore precedenti a questo incontro. Ma anche durante il match, nei momenti che il gioco è stato fermo ci sono state animazioni per mantenere alta l’attenzione dei tifosi e degli spettatori.

Ninfa Latina, secondo in classifica, ha lottato fino alla fine per arrivare alla vittoria contro Monza. E’ durato fino al tie break: 3-2 con parziali di 25-23, 25-27, 25-17, 23-25, 15-13. Una partita con alti e bassi: errori da entrambe le parti ma con passaggi di qualità e punti straordinari. Con questo risultato Latina ha guadagnato 2 punti che le permettono di essere in seconda posizione in classifica dietro Trento.

Marche Civitanova ha raggiunto i 5 punti dopo la sua vittoria contro Piacenza , ma per differenza di set è quarta in classifica. La Lube vince per 3-1 con parziali di 25-18; 21-25; 25-17 e 25-20 una partita che nelle previsioni poteva essere più equilibrata. Quelli di casa partono subito in vantaggio mettendo in difficoltà dall’inizio i biancorossi. La rimontata arriva nel secondo set e le cose si bilanciano. Ma la Lube ha un  Juantorena illuminatissimo  che porta avani la sua squadra nel tabellone. Nell’ ultimo parziale Piacenza riesce ad annullare tre match ball (24-20) ma la Lube vince il set e chiude la partita.

Il posticipo ha la partita più particoalre della giornata: Molfetta vs Romagna. Il risultato è 3-0 per i padroni di casa ma questo non esprime quello che è stata la reale evoluzione dell’ incontro: sono i sets di 25-16, 25-17 e 30-28. Lo scontro sembrava molto facile per i molfettesi che si sono guadagnati i primi due set in maniera semplice e rapida. Il terzo parziale invece è stato il più lottato, quelli di Kantor non volevano lasciare così facilmente la partita e hanno combattuto fino all’ultimo pallone.

La classifica dopo questa seconda giornata risulta quindi questa: Diatec Trentino 6, Ninfa Latina 5, DHL Modena 5, Cucine Lube Banca Marche Civitanova 5, Exprivia Molfetta 4, LPR Piacenza 3, Sir Safety Conad Perugia 3, Calzedonia Verona 3, Gi Group Monza 1, CMC Romagna 1, Tonazzo Padova 0, Revivre Milano 0.

Terza giornata della SuperLega:
Domenica 8 novembre 2015, ore 17.00

Sir Safety Conad Perugia – Diatec Trentino
Exprivia Molfetta – Calzedonia Veron
DHL Modena – Revivre Milano
LPR Piacenza – Tonazzo Padova
Cucine Lube Banca Marche Civitanova – Ninfa Latina
Gi Group Monza – CMC Romagna

 

Tags