albrechtLa notizia che devasta la quiete dell’Unendo Yamamay arriva da Minden, Germania settentrionale, dove il Belgio ha disputato tre amichevoli premondiali contro la Germania di Giovanni Giudetti. Proprio durante l’ultima, disputata alla Kampa Halle (e persa, come le altre due, dalle “tigri gialle” per 3-0: 25-13, 25-20, 25-18) il ginocchio di Freya Aelbrecht ha fatto crac: sul 18-15 del secondo set, atterrando dopo un attacco, la nuova centrale della Uyba si è procurata la rottura dei legamenti crociati anteriori con una prognosi che, in attesa del comunicato ufficiale della Federazione belga, si attesta sui 6 mesi. Per il Belgio una notizia sconvolgente ad appena otto giorni dal via ufficiale della rassegna iridata, ma anche per Busto il futuro è tutt’altro che rassicurante. L’ex centrale del Cannes, infatti, rappresentava probabilmente l’acquisto più funzionale al progetto di squadra di Carlo Parisi, che adesso – a poco più di un mese dal via ufficiale della nuova stagione – si ritrova senza una giocatrice cardine sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Considerando pure un recupero nei tempi stimati – anche se poi ci sarebbe il tempoi fisiologico per il recupero completo dal punto di vista fisico – vorrebbe dire riavere Aelbrecht non prima di marzo, quando il campionato entrerà nel vivo con i playoff ma senza aver avuto la possibilità di testare la giocatrice all’interno del meccanismo biancorosso. Come muoversi allora? Il mercato è ancora aperto ma le “big” sono tutte accasate, il che fa pensare a due opzioni: puntare su Michel e Pisani cercando un’alternativa oppure sperare che qualche top club estero possa cedere una sua giocatrice in esubero. Ma al mercato si penserà da domani: oggi è il giorno della tristezza per il grave infortunio occorso ad una giocatrice che in un colpo solo perde la possibilità di giocare il primo Mondiale della sua carriera e una stagione che doveva consacrarla a livello internazionale dopo i successi in Francia col Cannes e le splendide prestazioni della scorsa stagione in Champions League.

fonte LaPrealpina.it

Tags