Foto Legavolley.it

Foto Legavolley.it

Energy T.I. Diatec Trentino (1a) – Sir Safety Perugia (4a) 3-1 (29-31, 25-18, 25-23, 25-18)

Parmareggio Modena (2a) – Top Volley Latina (6a) 3-2 (25-22, 25-14, 21-25, 22-25, 15-12)

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO – SIR SAFETY PERUGIA 3-1 (29-31, 25-18, 25-23, 25-18)

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 15, Birarelli 10, Zygadlo 2, Nemec 14, Giannelli, Lanza 19, Solé 17, Colaci (L), Djuric 2, Fedrizzi. Non entrati Nelli, Thei, Burgsthaler. All. Stoytchev.

SIR SAFETY PERUGIA: Buti 8, Fromm 13, De Cecco 1, Giovi (L), Barone 4, Tzioumakas, Beretta 1, Vujevic 5, Atanasijevic 26, Sunder 3, Maruotti 3. Non entrati Paolucci, Fanuli. All. Grbic. ARBITRI: Rapisarda, Boris. NOTE – Spettatori 2.540, incasso 27.907, durata set: 38′, 27′, 31′, 24′; tot: 120′.

 

L’Energy T.I. Diatec Trentino parte col piede giusto nella serie di Semifinale Play Off Scudetto SuperLega UnipolSai 2015 imponendo la legge del PalaTrento sulla Sir Safety Perugia. Sul campo amico, dove sin qui ha vinto venti delle ventuno partite disputate, la testa di serie numero uno del tabellone ha confermato la propria superiorità rispetto alla compagine umbra, già evidenziatasi nei tre precedenti stagionali disputati fra regular season e Del Monte Coppa Italia. A differenza di quelle vittoria, il 3-1 odierno è stato però ancora più significativo perché più volte gli ospiti si sono illusi di avere la partita in mano: dopo il primo set, vinto ai vantaggi per 31-29 guidati da un super Atanasijevic, e nella parte finale del terzo periodo quando con merito si era trovata avanti 21-17. Nel momento più difficile della sua partita, Trento ha però ritrovato carattere ed efficacia a muro (a segno 16 volte con 4 block vincenti in ogni periodo) ed incredibilmente è riuscita nell’impresa di ribaltare la situazione di quella frazione con un parziale di 8-2 (25-23). Sulle ali dell’entusiasmo ha poi stravinto anche il quarto set, in maniera simile a quanto era accaduto nel secondo.

Decisiva la prova monstre a muro dei centrali Birarelli e Solé (a segno sei volte a testa in questo fondamentale), con l’argentino votato mvp anche per il grande apporto fornito in primo tempo (69%) e in battuta (2 ace). Per i padroni di casa da sottolineare anche i 19 punti di Lanza (con due ace ed un muro oltre al 53% in attacco) e la lucida regia di Zygadlo. Perugia ha venduto carissima la pelle ma a gioco lungo ha pagato la sua dipendenza da Atanasijevic: benissimo nel primo e terzo set, male nel secondo e poco servito da De Cecco nel quarto.

MVP Sebastian Solé

 

Sebastian Solé (Energy T.I. Diatec Trentino): “Abbiamo vinto solo una battaglia, ma la sfida si preannuncia ancora lunga e difficile. Sono contentissimo di aver fornito un apporto importante; siamo stati bravi a rimanere concentrati su quello che dovevamo fare anche nel nostro momento peggiore. E’ un bel modo per iniziare la serie, è la mia prima semifinale scudetto e me la voglio godere sino in fondo ma guai a pensare di aver fatto la parte più difficile del nostro compito”.

 

Andrea Giovi (Sir Safety Perugia): “Abbiamo avuto un impatto migliore di Trento sul match, ma poi loro a gioco lungo sono riusciti ad entrare in partita e a vincere un’autentica battaglia. L’epilogo del terzo set è risultato assolutamente decisivo per l’esito della partita. Abbiamo sofferto la botta accusata con quel recupero straordinario dei padroni di casa e di fatto non siamo più riusciti ad essere noi”.

 

Chiamate Video Check

1° SET: 21-19 (attacco di Nemec) Video Check richiesto da Perugia: per verifica in/out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (22-19)

1° SET: 29-30 (servizio di Buti) Video Check richiesto da Trento: per verifica in/out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (29-31)

2° SET: 14-9 (attacco di Nemec) Video Check richiesto da Perugia: per verifica in/out

Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (14-10)

3° SET: 5-4 (servizio di Lanza) Video Check richiesto da Trento: per verifica in/out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (5-5)

 

 

PARMAREGGIO MODENA – TOP VOLLEY LATINA 3-2 (25-22, 25-14, 21-25, 22-25, 15-12)

PARMAREGGIO MODENA: Mossa De Rezende 5, Sala, Petric 10, Boninfante, Casadei, Rossini (L), Ngapeth 30, Piano 8, Verhees 14, Kovacevic 5, Vettori 16. Non entrati Donadio. All. Lorenzetti.

TOP VOLLEY LATINA: Manià (L), Rauwerdink, Sottile 2, Ferenciac, Skrimov 10, Tailli, Davis 5, Rossi 6, Starovic 20, Urnaut 15. Non entrati Pellegrino, Caputo. All. Blengini. ARBITRI: Saltalippi, Santi. NOTE – durata set: 28′, 27′, 28′, 31′, 22′; tot: 136′. Spettatori: 4.366 per 55.780 € incasso. MVP: Ngapeth

 

Palapanini esaurito per uno spettacolo nello spettacolo con le due tifoserie che familiarizzano a inizio gara cui segue una strepitosa coreografia. Bruno fa girare i suoi martelli, Sottile idem, 4-3 Modena. Doppio muro a uno di Verhees e Piano ed è break Modena, 8-6. Si va al time-out tecnico sul 12-8 Modena con la squadra di Lorenzetti che gioca ad un ritmo altissimo. Continua a cercare Vettori e Ngapeth capitan Bruno, 17-15 avanti i gialli. L’ace di un Earvin Ngapeth in gran giornata porta Modena sul 20-16. Grandissima regia di Bruninho, che poi con un tocco di prima porta Modena 23-20. Ngapeth chiude il primo set sul 25-22 Modena. Nel secondo parziale i gialloblù partono in quinta con Ngapeth, Piano e Vettori, 6-2. Continua la marcia di Modena, i fuoriclasse canarini stanno macinando gioco e spettacolo, 11-6. Non c’è storia nel secondo set con Latina che non riesce a rispondere agli attacchi di Ngapeth e compagni, 20-11 e distacco abissale. Vettori chiude il secondo set 25-14, 2-0 Modena. Nel terzo parziale Sottile fa girare bene Latina che scappa 0-4. Latina non si ferma e resta avanti con Urnaut e Starovic, 6-12. Non variano gli equilibri del match, la squadra di Blengini esprime un grande volley, ottimo Skrimov, 11-16. La musica non varia, Sottile fa giocare Latina al Top, 15-20. Break Modena con Verhees e Ngapeth, 20-22. Bruno sbaglia in battuta e Latina vince il terzo parziale 21-25, 2-1 nei set.  Inizia il quarto parziale e Modena con un grande ritmo da entrambe le squadre, gli animi si scaldano è giallo per Sottile, 5-3. Modena continua a macinare gioco, Vettori sbaglia pochissimo ed è 9-7. Sorpasso di una grande Latina che approfitta anche di ogni calo di Modena, 11-12. Latina allunga con Starovic protagonista servito da un ottimo Sottile, 14-16. Si rifà sotto Modena e si va sul 18-19. Latina allunga e si porta sul 22-24, un errore di Ngapeth porta il match al tie-break. La prima gara semifinale si deciderà al quinto. Grande equilibrio, super colpo di Kovacevic, 4-4. Si continua punto a punto, 7-6 Modena. Pipe di Ngapeth e Modena si affaccia avanti, 10-9, risponde Rossi per il pareggio. Ngapeth sugli scudi, 13-11. Verhees chiude il match 15-12 e Modena vince gara 1.

 

Angelo Lorenzetti (allenatore Parmareggio Modena): “Sono contento della prestazione della squadra nei primi due set, poi naturalmente ci saranno da chiarire alcune cose coi ragazzi perché nel terzo e quarto parziale ci sono stati troppi errori. Il tifo di Latina? Gli insulti a Ngapeth erano fuori luogo, Modena ha pagato per molto meno”.

Chicco Blengini (allenatore Top Volley Modena): “Sapevo che sarebbe stata una gara difficile e così è stato, avevamo tanti assenti e siamo arrivati lo stesso al tie-break contro una grande squadra. Ora arriva gara due, ci giochiamo tutto, senza paura: con rispetto, ma senza paura”.

 

Chiamate Video Check

1° SET: 19-16 (Servizio Ngapeth) Video Check richiesto da: Latina per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (20-16)

1° SET: 21-18 (Attacco Verhees) Video Check richiesto da Modena: per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Latina (21-19)

1° SET: 22-19 (Servizio Vettori) Video Check richiesto da: Latina per verifica in/out Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Latina (22-20)

2° SET: 4-1 (Attacco Ngapeth) Video Check richiesto da Latina: per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (4-2)

2° SET: 14-7 (Servizio Urnaut) Video Check richiesto da: Latina per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (15-8)

4° SET: 3-2 (Attacco Ngapeth) Video Check richiesto da Modena: per verifica invasione Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Modena (4-2)

4° SET: 18-18 (Attacco Skrimov) Video Check richiesto da Latina: per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (18-19)

5° SET: 2-2 (Servizio Bruno) Video Check richiesto da Modena: per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Latina (2-3)

5° SET: 8-8 (Servizio Urnaut) Video Check richiesto da Latina: per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (9-8)

5° SET: 14-11 (Servizio Urnaut) Video Check richiesto da Modena: per verifica in/out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Latina (14-12)

 

 

Play Off SuperLega UnipolSai – SEMIFINALE Gara 2

Martedì 28 aprile 2015, ore 20.15

A Frosinone: Top Volley Latina (6a) – Parmareggio Modena (2a) Diretta RAI Sport 1

Diretta streaming su www.raisport.rai.it

Martedì 28 aprile 2015, ore 20.30

Sir Safety Perugia (4a) – Energy T.I. Diatec Trentino (1a) Diretta su Lega Volley Channel

 

Play Off SuperLega UnipolSai – SEMIFINALE Gara 3 Eventuale

Venerdì 1 maggio 2015, ore 18.00

Energy T.I. Diatec Trentino (1a) – Sir Safety Perugia (4a)

Parmareggio Modena (2a) – Top Volley Latina (6a)

Una gara in diretta su RAI Sport 2 alle ore 18.30 e una in diretta su Lega Volley Channel

 

Play Off SuperLega UnipolSai – FINALE Gara 1

Domenica 3 maggio 2015, ore 18.15

Finalista (migliore Regular Season) – Finalista (peggiore RS) Diretta RAI Sport 2

Play Off SuperLega UnipolSai – FINALE Gara 2

Mercoledì 6 maggio 2015, ore 20.30

Finalista (peggiore RS) – Finalista (migliore RS) Diretta RAI Sport 1

Play Off SuperLega UnipolSai – FINALE Gara 3

Domenica 10 maggio 2015, ore 17.30

Finalista (migliore RS) – Finalista (peggiore RS) Diretta RAI Sport 1

Play Off SuperLega UnipolSai – FINALE Gara 4

Mercoledì 13 maggio 2015, ore 20.30

Finalista (peggiore RS) – Finalista (migliore RS) Diretta RAI Sport 1

Play Off SuperLega UnipolSai – FINALE Gara 5

Domenica 17 maggio 2015, ore 18.15

Finalista (migliore RS) – Finalista (peggiore RS) Diretta RAI Sport 2

 

 

FORMULA PLAY OFF SCUDETTO

Le squadre classificatesi dal 1° all’8° posto partecipano ai Play Off Scudetto. I Quarti di Finale e Semifinali al meglio di 3 gare la Serie di Finale si disputa al meglio delle 3 vittorie su 5 partite. Le gare 1, 3 e 5 si disputano in casa delle squadre con la miglior classifica al termine della Regular Season, gara 2 ed eventuale gara 4 in casa delle squadre con peggior classifica.

Tags