conegliano(Fonte LVF) Comincia con una preziosa vittoria in Ucraina la seconda avventura europea della Prosecco DOC Imoco Conegliano. Le pantere di Nicola Negro si impongono 3-1 sul Khimik Yuzhny nell’andata dei 16esimi di finale della CEV Volleyball Cup, compiendo un passo decisivo per il passaggio del turno.

Ottima la prestazione delle trevigiane, reduci meno di 48 ore prima da un match tiratissimo contro Busto Arsizio nella 2^ giornata di Master Group Sport Volley Cup di Serie A1: 25-22, 21-25, 25-20, 25-21 i parziali dell’incontro. Decisiva nella delicata trasferta di Odessa – per cui la società veneta ha chiesto e ottenuto di essere accompagnata in tutti gli spostamenti da una pattuglia della polizia locale – la rimonta nel terzo parziale: sotto 14-18, Nikolova e compagne infilano un parziale di 11-2 che le porta in vantaggio e raffredda gli animi delle 3 volte campionesse d’Ucraina.

Nel quarto la Prosecco DOC domina la scena, volando fino al 18-10. Le padrone di casa tentano di imitare le avversarie, ma il ribaltone riesce solo a metà e al secondo match point utile le pantere chiudono 25-21, ammutolendo il folto pubblico dell l’Olymp Arena. Solide prestazioni offensive di Neriman Ozsoy e Emiliya Nikolova: la turca sigla 24 punti con il 46% di rendimento in attacco, 2 ace e 3 muri punto, la bulgara ne realizza 21 con il 44%, 2 servizi vincenti e 2 block-in. Buono l’apporto soprattutto a muro delle centrali Adams e Barazza (7 in due, 14 il dato di squadra), mentre notevole l’impatto di Arimattei: 7 punti con il 75% in attacco per la romana. Tra le ucraine, migliore realizzatrice è Anastasiia Chernukha (21)

Il match di ritorno sarà disputato al PalaVerde di Treviso, mercoledì 26 novembre alle ore 20.30. Le pantere passeranno agli ottavi di finale in caso di vittoria con qualsiasi risultato o sconfitta per 2-3. Se invece le ucraine dovessero imporsi per 3-0 o 3-1, vi sarebbe la necessità di ricorrere al Golden Set ai 15 per decretare la qualificata al turno successivo.

La vincente del doppio confronto tra gialloblù e Khimik Yuzhny affronterà negli ottavi di finale la vincente della sfida tra le slovene del Nova KBM Branik Maribor e le svizzere del Sagres Neuchatel UC.

Mercoledì toccherà alla Igor Gorgonzola Novara misurarsi sul terreno continentale. Al Pala Terdoppio arriverà la Dinamo Krasnodar di Fabiola e Fé Garay, una delle pretendenti alla conquista del trofeo. Luciano Pedullà non si scompone: “Non sono preoccupato, per tanti motivi. Innanzitutto perché conosco il valore della mia squadra e sono certo che, di fronte a un avversario di caratura mondiale sapremo trovare anche le giuste motivazioni per disputare una partita importante. Dovremo avere un approccio determinato e concentrato alla partita, senza l’ansia e la paura delle sfide ‘dentro o fuori’. La Dinamo Krasnodar è una squadra dotata di grandi campionesse e che in questo avvio di stagione sta facendo molto bene. Noi, però, abbiamo le potenzialità per tener loro testa e il dovere di lottare fino alla fine per centrare il passaggio del turno. Dovessimo riuscirci, daremmo un segnale importante a tutti: prima di tutto, a noi stessi”.

Sempre mercoledì sera, e sempre alle 20.30, sarà esordio europeo anche per Nordmeccanica Rebecchi Piacenza e Unendo Yamamay Busto Arsizio, impegnate nella 1^ giornata delle Pool eliminatorie di Champions League. Le biancoblù di Alessandro Chiappini faranno visita al Cannes – che nello scorso weekend ha perso la propria imbattibilità nel campionato francese dopo 76 vittorie consecutive -, mentre le farfalle di Carlo Parisi ospiteranno le finlandesi dell’LP Salo.

Diretta streaming su Laola1.tv:
RC Cannes – Nordmeccanica Rebecchi Piacenza
Unendo Yamamay Busto Arsizio – LP Salo

CEV Volleyball Cup: il tabellino
KHIMIK YUZHNY – PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO 1-3 (22-25, 25-21, 20-25, 21-25)
KHIMIK YUZHNY: Kalchenko 8, Rastochylo, Trushkina 17, Chernukha 21, Gerasymova, Stepanchuk (L), Tomic 7, Kodola 11, Peretiatko 2. Non entrati Politanska, Karpushyna, Napalkova. All. Holotov.
PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO: Glass 4, Vasilantonaki, Adams 10, Arimattei 7, De Gennaro (L), Boscoscuro, Ozsoy 24, Nikolova 21, Barcellini 1, Barazza 7. Non entrati Furlan, Katic. All. Negro.
ARBITRI: Ujhazi – Zahorcova .
NOTE – durata set: 23′, 26′, 24′, 24′; tot: 97′. Khimik YUZHNY: Battute errate 12, Ace 5. Prosecco Doc-Imoco CONEGLIANO: Battute errate 7, Ace 5.

CEV Volleyball Cup: il tabellone dei 16esimi di finale
Galatasaray Istanbul (TUR) – Rocheville Le Cannet (FRA) 3-0 (25-21, 25-20, 25-21)
Olympiacos Piraeus (GRE) – VDK Gent Dames (BEL)

Dinamo Romprest Bucarest (ROU) – Tauron MKS Dabrowa Gornicza (POL)
Volley Koniz (SUI) – CS Volei Alba Blaj (ROU)

Haifa VC (ISR) – Beziers VB (FRA)
Kralovo Pole Brno (CZE) – Asko Linz-Steg (AUT)

Orbita ZTMC-ZNU Zaporozhye (UKR) – Dauphines Charleroi (BEL)
Naturhouse Ciudad de LOGROÑO (ESP) – Igtisadchi Baku (AZE)*

Khimik Yuzhny (UKR) – PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO 1-3 (22-25, 25-21, 20-25, 21-25)
Nova KBM Branik Maribor (SLO) – Sagres Neuchatel UC (SUI)

SK UP Olomouc (CZE) – Gea Happel Amigos Zoersel (BEL)
PGE Atom Trefl Sopot (POL) – Severodonchonka Severodonec*

Rote Raben Vilsbiburg (GER) – Lokomotiv Baku (AZE)
Calcit Kamnik (SLO) – Stella Rossa Belgrado (SRB)

ATSC Sparkasse Klagenfurt (AUT) – HPK Hameenlinna (FIN)
IGOR GORGONZOLA NOVARA – Dinamo Krasnodar (RUS) mercoledì 12 novembre, ore 20.30

* ritirate

CEV Volleyball Cup: la formula
Le 32 squadre partecipanti si affrontano in un torneo a eliminazione diretta. Sono individuate e inserite in tabellone le 16 teste di serie, in funzione della posizione nel ranking europeo delle Federazioni di appartenenza.

Dai sedicesimi ai quarti di finale incontri di andata e ritorno, con Golden Set da disputarsi sul campo della gara di ritorno nel caso in cui le squadre abbiano totalizzato lo stesso numero di punti nel doppio confronto (il 3-0 e il 3-1 assegnano 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, il 3-2 assegna 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). Le perdenti dei 16esimi di finale ‘retrocederanno’ ai 16esimi di finale della Challenge Cup.

Le quattro vincitrici dei quarti di finale della CEV Volleyball Cup disputeranno il Challenge Round, affrontando – sempre in incontri di andata e ritorno con eventuale Golden Set – le 4 squadre in arrivo dalla Champions League (ovvero la 4^ e la 5^ migliori terze e le prime due migliori quarte dei cinque gironi eliminatori).

Le vincenti si sfideranno in semifinale, da cui usciranno le finaliste che si contenderanno il trofeo sfidandosi in incontri di andata e ritorno con eventuale set di spareggio.

CEV Volleyball Cup: le date
Sedicesimi di finale: andata 11-13 novembre, ritorno 25-27 novembre
Ottavi di finale: andata 9-11 dicembre, ritorno 16-18 dicembre
Quarti di finale: andata 13-15 gennaio, ritorno 20-22 gennaio
Challenge Round: andata 3-5 marzo, ritorno 10-12 marzo
Semifinali: 24 e 28 marzo
Finale: 7 e 11 aprilef

Tags