logocev(Fonte LVF)Sono quattro le squadre italiane che rappresenteranno la Serie A nelle competizioni europee 2014-15. Da martedì prendono il via la 2015 CEV DenizBank Volleyball Champions League e la Cev Volleyball Cup: Nordmeccanica Rebecchi Piacenza e Unendo Yamamay Busto Arsizio impegnate nella 1^ giornata delle Pool eliminatorie di Champions League, mentre Prosecco DOC Imoco Conegliano e Igor Gorgonzola Novara nell’andata dei sedicesimi di finale di Coppa Cev.

CEV DENIZBANK VOLLEYBALL CHAMPIONS LEAGUE
Nordmeccanica Rebecchi Piacenza e Unendo Yamamay Busto Arsizio: sono le due carte che l’Italia si gioca nel massimo torneo continentale per club. Cinque anni fa, nell’edizione 2009-10, l’ultimo successo di una squadra italiana, la Foppapedretti Bergamo. Poi l’egemonia turca, durata tre anni e spezzata nella scorsa stagione dalla Dinamo Kazan di Antonella Del Core. Le squadre da battere restano le stesse – Vakifbank, Eczacibasi e Fenerbahce, Dinamo Kazan e Dinamo Mosca, Rabita Baku – ma sia biancoblù che farfalle partono con discrete ambizioni.

La Nordmeccanica Rebecchi Piacenza, inserita nella Pool E, esordisce in casa dell’RC Cannes, club di prestigio il cui impero nel Campionato francese dura da 17 anni. La squadra di Yan Fang, dal ’93 sulla panchina delle transalpine, si è forse impoverita rispetto a dodici mesi fa – via Centoni, Arcangeli, Aelbrecht, Rasic e Yaneva – ma resta assolutamente temibile, se non altro per l’abitudine a vincere e a disputare partite di alto livello. Tante le vecchie (o recenti) conoscenze della Serie A: le statunitensi Logan Tom e Juliann Faucette, l’olandese Grothues. In più la star giapponese Yukiko Ebata, alla prima esperienza all’estero.

Una squadra certamente da rispettare, ma che non può incutere timone alle biancoblù di Alessandro Chiappini, perfette nell’inizio stagione. Il successo in Supercoppa – sesto trofeo consecutivo in Italia – e i due 3-0 nelle prime due giornate di Master Group Sport Volley Cup confortano un roster praticamente nuovo di zecca ma evidentemente già rodato. L’uscita prematura nei Play Off 12 contro il Volero Zurigo fu l’unico neo della scorsa stagione piacentina, rispetto al quale Manuela Leggeri e compagne desiderano prendersi la rivincita. La capitana probabilmente non sarà disponibile e al centro, assente anche Vargas impegnata nei giochi panamericani, agiranno Borgogno e l’USA Wilson.

Fischio d’inizio alle 20.30. Contemporaneamente comincerà anche il match della Unendo Yamamay Busto Arsizio, la cui terza partecipazione consecutiva alla Champions League si aprirà al PalaYamamay di fronte all’LP Salo, squadra finlandese che sulla carta sarà la cenerentola della Pool C, che comprende anche la Dinamo Mosca e le tedesche del Dresdner SC. Le farfalle sono reduci dall’importante 3-2 in casa di Conegliano, terzo tie break in poco più di due settimane. Diouf, Havelkova, la già decisiva centrale russa Lyubushkina guideranno le biancorosse alla ricerca dei primi tre punti per guardare con fiducia i futuri impegni europei. L’avversario si presenta con un roster fatto quasi tutto ‘in casa’, con la serba Rakic, l’estone Ennok e le ucraine Lymareva e Polishchuk uniche non finlandesi: “Già dal viaggio di ritorno da Treviso sto studiando la squadra finlandese – spiega Carlo Parisi -. Credo che la Champions porti sempre stimoli alti e penso che l’avversario, sulla carta, sia alla portata: dobbiamo cercare una vittoria per iniziare col il piede giusto questa competizione”.

Tutte le partite della CEV DenizBank Champions League sono trasmesse in diretta streaming su Laola1tv.

CEV DenizBank Champions League: il programma della prima giornata
Pool A
Dinamo Kazan (RUS) – Agel Prostejov (CZE) 13/11
Chemik Police (POL) – Rabita Baku (AZE) 12/11

Pool B
Azeryol Baku (AZE) – Nantes VB (FRA) 12/11
Stiinta Bacau (ROU) – Fenerbahce Istanbul (TUR) 13/11

Pool C
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – LP Salo (FIN) mercoledì 12 novembre, ore 20.30
Dresdner SC (GER) – Dinamo Mosca (RUS) 12/11

Pool D
Volero Zurich (SUI) – Impel Wroclaw (POL) 13/11
Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) – Omichka Omsk Region (RUS) 12/11

Pool E
Vakifbank Istanbul (TUR) – Partizan Vizura Beograd (SER) 13/11
RC Cannes (FRA) – NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA mercoledì 12 novembre, ore 20.30

CEV DenizBank Champions League: la formula
Le 20 partecipanti sono divise in 5 Pool da quattro squadre, che si affrontano in girone all’italiana con incontri di andata e ritorno. Ogni vittoria per 3-0 o 3-1 assegna 3 punti alla squadra vincente e 0 alla squadra perdente, il 3-2 assegna 2 punti alla squadra vincente e 1 alla squadra perdente.

Le prime due di ogni Pool più le due migliori terze – per un totale di 12 squadre – si qualificano ai Play Off 12, primo turno della fase a eliminazione diretta. Tra le 12 qualificate viene designata la società organizzatrice della Final Four, che vi accede automaticamente. Il posto così liberato viene occupato dalla successiva migliore 3^. Le restanti due terze e le migliori due quarte dei gironi ‘retrocedono’ in Cev Cup, partendo dal Challenge Round (i quarti di finale).

I Play Off 12 si disputano su incontri di andata e ritorno ed eventuale Golden Set nel caso in cui le due squadre abbiano conseguito lo stesso numero di punti tra andata e ritorno – considerando che il 3-0 e il 3-1 assegnano 3 punti alla squadra vincente e 0 alla squadra perdente, il 3-2 assegna 2 punti alla squadra vincente e 1 alla squadra perdente.

Le sei vincenti accedono ai Play Off 6, che si disputano secondo la stessa formula dei Play Off 12. Le tre vincenti – a cui si aggiunge il club ospitante – staccano il pass per la Final Four.

CEV DenizBank Champions League: le date
Fase a gironi:
1^ giornata 11-13 novembre
2^ giornata 25-27 novembre
3^ giornata 9-11 dicembre
4^ giornata 13-15 gennaio
5^ giornata 20-22 gennaio
6^ giornata 28 gennaio

Play Off 12:
Andata 10-12 febbraio
Ritorno 17-19 febbraio

Play Off 6:
Andata 3-5 marzo
Ritorno 10-12 marzo

Final Four
4-5 aprile 2015

CEV VOLLEYBALL CUP
Sarà la Prosecco DOC Imoco Conegliano ad aprire la stagione europea dei club italiani. Le pantere saranno di scena martedì pomeriggio in Ucraina, sul campo del Khimik Yuzhny per l’andata dei sedicesimi di finale. Una trasferta senza dubbio delicata, non solo dal punto di vista agonistico (il Khimik da anni domina il torneo in patria). La squadra di Nicola Negro sarà scortata per l’intera durata del viaggio in un paese da mesi attraversato da una profonda crisi politica e sociale. Si inizierà alle ore 17.00 italiane, Tra le gialloblù mancherà Valentina Fiorin, ancora out per un problema al polpaccio che si è rivelato meno semplice del previsto.

Mercoledì sera l’esordio europeo della nuova Igor Gorgonzola Novara, che torna a disputare una competizione continentale dopo il successo proprio in Coppa CEV nella stagione 2002/03. Per le azzurre di Luciano Pedullà, seconde in classifica in Campionato in virtù di due vittorie contro Casalmaggiore e Firenze, l’impegno più difficile possibile: la Dinamo Krasnodar è una corazzata che punta a vincere la competizione e si è rinforzata con Fabiola al palleggio e Fé Garay e Kosheleva in banda. In più confermata l’opposta cubana Calderon, cui la FIVB ha appena ratificato il cambio di nazionalità e potrà essere schierata come russa. A Guiggi e compagne il compito di vincere in casa e poi combattere in Russia fra due settimane.

CEV Volleyball Cup: il tabellone dei 16esimi di finale
Galatasaray Istanbul (TUR) – Rocheville Le Cannet (FRA)
Olympiacos Piraeus (GRE) – VDK Gent Dames (BEL)

Dinamo Romprest Bucarest (ROU) – Tauron MKS Dabrowa Gornicza (POL)
Volley Koniz (SUI) – CS Volei Alba Blaj (ROU)

Haifa VC (ISR) – Beziers VB (FRA)
Kralovo Pole Brno (CZE) – Asko Linz-Steg (AUT)

Orbita ZTMC-ZNU Zaporozhye (UKR) – Dauphines Charleroi (BEL)
Naturhouse Ciudad de LOGROÑO (ESP) – Igtisadchi Baku (AZE)*

Khimik Yuzhny (UKR) – PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO martedì 11 novembre, ore 17.00
Nova KBM Branik Maribor (SLO) – Sagres Neuchatel UC (SUI)

SK UP Olomouc (CZE) – Gea Happel Amigos Zoersel (BEL)
PGE Atom Trefl Sopot (POL) – Severodonchonka Severodonec*

Rote Raben Vilsbiburg (GER) – Lokomotiv Baku (AZE)
Calcit Kamnik (SLO) – Stella Rossa Belgrado (SRB)

ATSC Sparkasse Klagenfurt (AUT) – HPK Hameenlinna (FIN)
IGOR GORGONZOLA NOVARA – Dinamo Krasnodar (RUS) mercoledì 12 novembre, ore 20.30

* ritirate

CEV Volleyball Cup: la formula
Le 32 squadre partecipanti si affrontano in un torneo a eliminazione diretta. Sono individuate e inserite in tabellone le 16 teste di serie, in funzione della posizione nel ranking europeo delle Federazioni di appartenenza.

Dai sedicesimi ai quarti di finale incontri di andata e ritorno, con Golden Set da disputarsi sul campo della gara di ritorno nel caso in cui le squadre abbiano totalizzato lo stesso numero di punti nel doppio confronto (il 3-0 e il 3-1 assegnano 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, il 3-2 assegna 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). Le perdenti dei 16esimi di finale ‘retrocederanno’ ai 16esimi di finale della Challenge Cup.

Le quattro vincitrici dei quarti di finale della CEV Volleyball Cup disputeranno il Challenge Round, affrontando – sempre in incontri di andata e ritorno con eventuale Golden Set – le 4 squadre in arrivo dalla Champions League (ovvero la 4^ e la 5^ migliori terze e le prime due migliori quarte dei cinque gironi eliminatori).

Le vincenti si sfideranno in semifinale, da cui usciranno le finaliste che si contenderanno il trofeo sfidandosi in incontri di andata e ritorno con eventuale set di spareggio.

CEV Volleyball Cup: le date
Sedicesimi di finale: andata 11-13 novembre, ritorno 25-27 novembre
Ottavi di finale: andata 9-11 dicembre, ritorno 16-18 dicembre
Quarti di finale: andata 13-15 gennaio, ritorno 20-22 gennaio
Challenge Round: andata 3-5 marzo, ritorno 10-12 marzo
Semifinali: 24 e 28 marzo
Finale: 7 e 11 aprile

Tags