By federvolley.it È stato un grande successo la quinta tappa del Tour “Gioca Volley S3…In Sicurezza”, progetto realizzato dalla Federazione Italiana Pallavolo in collaborazione con ANSF e POLFER per promuovere la cultura della sicurezza nell’ambito del trasporto ferroviario attraverso il Volley S3.
Ben 3mila ragazzi provenienti da 30 scuole elementari e medie della provincia di Modena e da 20 società hanno letteralmente invaso il PalaPanini alternandosi sui campi da gioco allestiti nell’impianto modenese.
Grazie al supporto del Comitato Provinciale e quello Regionale è stata data vita a una giornata inusuale e divertente, facendo imparare i fondamenti del volley ai bambini grazie ad Andrea Lucchetta, testimonial dell’iniziativa, e Andrea Sala, ex capitano di Modena Volley e oggi tra i volontari impegnati.
Tra gli ospiti della giornata Giulio Guerzoni, assessore allo sport, il consigliere federale Catia Pedrini e Andrea Sartoretti, dirigente di Modena Volley. Con loro anche Federica Lisi, moglie di Vigor Bovolenta, da sempre in prima fila nel promuovere lo sport tra i più piccoli e Julio Velasco, icona del volley mondiale, ex allenatore della Nazionale Azzurra e della società modenese. “Una gioia per me tornare a calcare questo campo – ha raccontato Velasco – soprattutto perchè lo vedo colorato da centinaia di bambini. Il minivolley è stato il mio primo amore, ho iniziato la carriera allenando i più piccoli, sicuramente la finirò con loro”. Velasco si è poi tirato su le maniche per aiutare i volontari nelle sessioni di allenamento dedicate alle scuole, dando i suoi preziosi consigli. Nel pomeriggio è stata poi la volta delle società modenesi che hanno regalato ai loro tesserati più piccoli la gioia di giocare dove normalmente giocano e si allenano i loro beniamini. “Un successo, una gioia e una responsabilità che ora abbiamo verso questi bambini”, ha chiosato il presidente del comitato Fipav di Modena, Eugenio Gollini, al termine di una giornata all’insegna dello sport, del divertimento e della sicurezza.

Continua a leggere: FederVolley

Tags