By federvolley.it Dopo il positivo debutto nel campionato di Serie A2 in casa di Perugia, il Club Italia CRAI Femminile si prepara a un doppio impegno sul campo amico: nel giro di pochi giorni, infatti, la squadra della Federazione Italiana Pallavolo disputerà due gare al Centro Pavesi FIPAV di Milano, domani contro la P2P Givova Baronissi e martedì 17 contro la Sigel Marsala, rispettivamente per la seconda e terza giornata della Samsung Galaxy Volley Cup. Le azzurre torneranno così a disputare un incontro ufficiale nel centro federale milanese dopo due stagioni (con la sola eccezione dell’ultima gara dello scorso campionato di A1). La sfida con Baronissi si disputerà sabato 14 ottobre alle 17: l’ingresso al palazzetto di via De Lemene sarà libero e gratuito, come per tutte le gare casalinghe del Club Italia. Anche le salernitane, novità di questo campionato, sono reduci da una vittoria: nel primo turno di campionato la P2P ha infatti avuto la meglio su Brescia per 3-2. Grande carica e concentrazione in casa Club Italia in vista del doppio appuntamento di domani e martedì. Nessun particolare problema per le azzurre, che dovrebbero essere tutte a disposizione per la gara con Baronissi; probabile la conferma del sestetto visto all’opera sul campo di Perugia, anche se non è escluso qualche inserimento in corsa, come già avvenuto nel corso della prima partita. L’allenatore Massimo Bellano racconta così il cambio di mentalità che ha chiesto fin da inizio stagione alle giocatrici azzurre: “Ci siamo dati l’obiettivo di competere, non solo di partecipare. Non vogliamo limitarci a fare un’accademia della pallavolo, magari tecnicamente molto valida ma fine a se stessa, bensì misurarci ad armi pari con le altre squadre. Il nostro traguardo deve essere questo: incontrare delle difficoltà, imparare a risolverle e riuscire a imporci sulle avversarie”. La Polisportiva Due Principati Givova Baronissi è approdata in questa stagione in Serie A2, rilevando il titolo sportivo dalla Porto Robur Costa Ravenna. Il coach Ivan Castillo, di origini cubane, ritrova invece la categoria dopo ben 16 anni di assenza, ma ha all’attivo una lunga esperienza nei campionati di B1 e B2. Tra le giocatrici, da tenere d’occhio soprattutto la cubana Yaremis Mendaro Leyva, che nel primo turno di campionato ha messo a segno ben 25 punti; il punto di domanda riguarda invece il possibile impiego della slovacca Miroslava Kijakova, non disponibile domenica scorsa. In sua assenza i posti 4 saranno Serena Moneta (ex di Busto Arsizio in A1) e Giorgia Quarchioni; al centro giocheranno il capitano Marilyn Strobbe e Marianna Vujko, mentre la palleggiatrice sarà Giorgia Avenia, proveniente da Caserta, e il libero Marianna Maggipinto. A disposizione la palleggiatrice Baruffi, l’opposto Sabato, la schiacciatrice Ferrara, le centrali Gagliardi, Prestanti e Petruzzella e il secondo libero Pedone.
La gara sarà arbitrata da Sergio Pecoraro di Palermo e Marta Mesiano di Bologna.
Credit Foto: Giorgio Palazzoni-Volleyfoto.it

Continua a leggere: FederVolley

Tags