altotevereAltotevere Città di Castello: Per la prima volta in maglia biancorossa militeranno due estoni: il centrale Andre Aganits e lo schiacciatore opposto Renee Teppan hanno firmato nei giorni scorsi il contratto che li legga all’Altotevere Pallavolo. Nato a Tallin il 26 settembre 1993, Teppan, 197 centimetri di altezza per 90 kg di peso,  è già nazionale del suo paese e ha militato fino alla stagione appena trascorsa nel BIGBANK Tartu che ha vinto il campionato estone. Il compagno di nazionale Andre Aganits, di pochi giorni più giovane (07-09-1993), è un centrale di 207 centimetri per 99 kg di peso ed ha già avuto esperienze all’estero, precisamente nella formazione tedesca del TV Ingersohll Buhl  che ha chiuso al quarto posto la Bundesliga di volley, centrando poi la semifinale scudetto e rimanendo fuori per un soffio dalla finale di Coppa Cev, dopo aver battuto anche la Bre Lannutti Cuneo negli ottavi di finale.  I due giovani giocatori estoni si sono subito immedesimati nello spirito che da sempre anima la società biancorossa, quello cioè di essere una grande famiglia: “Ciao cara famiglia dell’Altotevere Pallavolo – esordisce così Aganits (nella foto) nel suo primo saluto ai tifosi e alla società – sono veramente felice di giocare la prossima stagione in questa società. Per me è un piccolo sogno che si realizza quello di giocare nel campionato di A1 in Italia. Non vedo l’ora di giocare di fronte ai nostri tifosi, farò del mio meglio per renderli felici”.  Renee Teppan è sulla  stessa lunghezza d’onda:” Ho sentito dire le cose migliori sulla vostra società da tante persone. Per me è un grandissimo onore far parte della famiglia dell’Altotevere il prossimo anno. E’ un sogno che diventa realtà, perché ero un bambino quando sognavo di giocare in serie A1 in Italia. Sono pronto al 100% ad aiutare la squadra per raggiungere grandi risultati il prossimo anno”.
Il regista dell’operazione estone, il direttore sportivo Valdemaro Gustinelli, è convinto della bontà dell’operazione portata a termine:”C’è estrema soddisfazione da parte della società nell’aver raggiunto l’accordo con questi due ragazzi particolarmente interessanti in prospettiva futura ma che noi ci auguriamo che siano protagonisti sin da subito. Sono due arrivi molto importanti ma diversi nella proiezione immediata: Teppan, giocatore monitorato sin da quest’inverno, era un acquisto meditato anche con la presenza di Van Walle, giocatore di grandi qualità atletiche con altezze importanti che avrà modo di fare un salto di qualità notevole con la giusta applicazione settimanale e anche con qualche bella apparizione in gara. Diverso il discorso per Aganits, anch’esso nel mirino da tempo: per lui la situazione si è evoluta nelle ultime settimane e, vista la qualità del giocatore, non abbiamo indugiato più di tanto chiudendo velocemente l’operazione. Qui siamo di fronte ad un classe ‘93 di 207 cm con già una notevole esperienza internazionale (titolare con la propria nazionale e con il club tedesco del Buhl in Cev) e reduce da un’ottima stagione culminata col raggiungimento delle semifinali nel campionato tedesco. Giocatore con ottime qualità a muro, veloce di piedi negli spostamenti e dotato di grande sensibilità nelle mani. Buono al servizio in salto float e speculativo in attacco dove ancora palesa margini di miglioramento importanti. Ho visto di persona il ragazzo, nel maggio appena trascorso, in Slovacchia nel torneo di qualifica per i prossimi europei, giocare tre ottime gare per continuità di rendimento e maturità in campo. Aganits potrebbe stupire in molti”.

Altotevere Pallavolo
Ufficio Stampa
Stefano Signorelli