foto volleybergamo.it

foto volleybergamo.it

(Uff. stampa) Non ci fermiamo mai… Continuiamo a raccogliere tasselli per definire il mosaico della nuova stagione. La novità di oggi è quella della centrale Laura Frigo, classe 1990.
Ci risponde dalla Calabria. Dove ha vissuto l’ultima stagione di A2 con Soverato. Ci parla tra una partita di beach volley, un allenamento in palestra e un esame alla facoltà di Sociologia.
Ci racconta l’emozione e la voglia di iniziare. Ci fa sentire, con le sue parole, il valore che dà alla maglia della Foppapedretti. E ci promette che darà tutto per questi colori.

Laura, che cosa si prova all’idea di vestire la maglia della Foppapedretti?
“La prima volta che me lo hanno detto non ci ho creduto. E anche ora sono ancora molto emozionata all’idea. Emozionata e carica. Penso che vestire la maglia della Foppapedretti sia la volontà di ogni ragazzina che gioca a pallavolo. E quando arrivi ai 18 anni diventa proprio lo scopo unico: giocare in serie A con la Foppapedretti.
E’ la squadra più vincente in Italia e arrivare a farne parte è bellissimo. Un sogno che si avvera”.

Che cosa ti aspetti da questa avventura?
“Crescere. Crescere come giocatrice in campo ma anche a livello personale. Arrivo in un ambiente da cui si può imparare molto e vorrei fare un ulteriore salto di qualità dopo quelli che ho fatto in questi anni. Spero e penso di poter dare tanto”.

Ambiente nuovo, squadra nuova, allenatore nuovo. Già conosci qualcuno?
“Io e Alessia Gennari siamo molto amiche, ho giocato con Barun a Novara e conosciuto Sylla nelle giovanili di Orago. Ho incontrato Lo Bianco e Cardullo. Non farò fatica ad ambientarmi e credo che faremo gruppo da subito”.

Arrivi a Bergamo nell’anno in cui si riparte a caccia di grandi obiettivi. Credi che in campo sentirete più la responsabilità di questo obiettivo o saranno più forti gli stimoli a fare bene?
“Entrambi. Ci sono giocatrici come Lo Bianco e Cardullo con esperienza superiore alle altre e per loro non ci sarà il peso della responsabilità perché sono allenate a lottare a caccia di obiettivi importanti. Altre magari sentiranno all’inizio la responsabilità, che poi diventerà una spinta a fare bene. Io stessa ho assolutamente voglia di iniziare: so che il primo giorno che indosserò questa maglia sentirò il peso del suo valore, ma sarà solo un attimo. Poi penserò solo a fare il meglio”.

LA SCHEDA
Laura Frigo nasce a Saronno il 26 ottobre 1990 ed è stata la centrale del Volley Soverato nell’ultimo campionato di A2.

Fa il suo esordio nel mondo della pallavolo nel 2004 nella squadra della Pallavolo Saronno, in Serie D. L’anno successivo passa alla Amatori Atletica Orago, in Serie B2, dove resta per tre stagioni, conquistando una promozione in Serie B1. Nella stagione 2008-09 gioca nel Pool Volley Carnago in Serie B1: durante questi anni fa parte delle Nazionali giovanili italiane, con le quali conquista un bronzo al Campionato europeo pre-juniores 2007 e un oro al Campionato europeo juniores 2008.

Nella stagione 2009-10 fa il suo esordio nel massimo campionato italiano grazie all’ingaggio parte della Pallavolo Villanterio Pavia, con la quale resta per due annate.

Nella stagione 2011-12 viene ingaggiata dall’Asystel Volley di Novara, mentre nella stagione successiva passa al River Volley Piacenza, ma a metà campionato viene ceduta al Chieri Torino Volley Club.

Nella stagione 2013-14 veste la maglia dell’IHF Volley Frosinone, mentre in quella successiva è nel Volley Soverato, in Serie A2.

Palmares
Bronzo al Campionato europeo pre-juniores 2007
Oro al Campionato europeo juniores 2008

Squadre di club
2004-2005     Pallavolo Saronno
2005-2008     Amatori Orago
2008-2009     Pool Volley Carnago
2009-2011     Pallavolo Pavia
2011-2012     Asystel Novara
2012-2013     River Piacenza
2013     Chieri Torino VC
2013-2014     IHF Frosinone
2014-2015     Volley Soverato

Tags