foto worldofvolley.com

foto worldofvolley.com

Un nuovo arrivo in casa biancoblù, il roster si allunga e accoglie la centrale statunitense Arielle Wilson, nata a Chicago nel 1989 e alta 191 cm. “Vargas nelle prossime settimane parteciperà ai giochi panamericani e quindi avevamo la necessità di sopperire alla sua mancanza – dichiara il direttore generale Giorgio Varacca – abbiamo quindi contattato Wilson di cui conoscevamo le grandi doti tecniche e che dopo l’esclusione dal Campionato di Ornavasso era rimasta senza squadra”. “Arielle inizia già oggi ad allenarsi con noi e confidiamo molto nel suo apporto alla squadra soprattutto per le prime partite di Champions” ha concluso Varacca.

“Come vedete anche da questo acquisto – esordisce il presidente onorario Antonio Cerciello – noi stiamo facendo tutto il possibile per poter avere una squadra forte e pronta per tutte le competizioni che ci vedono impegnati. Sono molto contento della vittoria della Supercoppa e ho grandi aspettative per il campionato e per la Champions League. Ora complimenti a tutte le atlete e allo staff per la vittoria di sabato a Monza”.

Parola poi ad Alessandro Chiappini, il coach che ben conosce Wilson per averla allenata a Baku: “Arielle ha grandi qualità atletiche e io ringrazio la società per questo acquisto, sarà molto utile nelle rotazioni e sono contento di poter avere  a disposizione una rosa così ampia e completa”.

Arielle Wilson ha iniziato la sua carriera da professionista nel 2011-2012 nella Liga polacca, nella stagione seguente si è trasferita a Baku nell’Azerrail e in Azerbaijan è rimasta anche nella stagione successiva giocando però nel Iqtisadci Baku fino a novembre 2013. Dopo una parentesi nel campionato indonesiano, nel 2014 è tornata nel campionato azero vestendo la maglia del Lokomotiv Baku. Ora Nordmeccanica Rebecchi e una nuova avventura tutta da vivere e con grande entusiasmo: “Ho visto le mie compagne durante la gara di Supercoppa e sono rimasta molto impressionata dalla loro forza e soprattutto dalla coesione del gruppo – afferma Arielle Wilson – hanno lottato su ogni pallone con un’intensità davvero eccezionale. Sono molto orgogliosa e felice di poter far parte di questa squadra”

(Uff. Stampa)

Tags