boscoscuroMartina Boscoscuro sarà il libero di riserva dell’Imoco Volley 2014/15: nativa di San Donà, 25 anni (è nata il 2 settembre 1988), comincia a giocare nel Ags Volley San Donà nel 2001, partendo dalla serie D: in quattro stagioni, con la squadra della sua città, otterrà due promozioni arrivando in serie B1 e collazionando presenze nelle nazionali giovanili.
Nella stagione 2005-06 partecipa al suo primo campionato da professionista grazie all’ingaggio dell’Esperia Cremona Pallavolo in serie A2, mentre nella stagione successiva fa il suo esordio in serie A1 con la maglia di Padova. Nelle due stagioni successive partecipa nuovamente ai campionati di serie A2 prima con il River Volley Piacenza e poi nuovamente con l’Esperia Cremona.

Nella stagione 2009-10 viene ingaggiata dalla squadra campione d’Italia del Robursport Volley Pesaro, come secondo libero, sostituta di Elke Wijnhoven, venendo però utilizzata spesso nel turno in battuta o per migliorare la ricezione e vincendo una Supercoppa italiana e lo Scudetto. Nella stagione 2010-11 torna nuovamente in serie A2 nel Volley 2002 Forlì, anche se a metà annata viene ceduta al Dauphines Charleroi, militante nel campionato belga.

Nella stagione 2011-12 ritorna in Italia, nella Polisportiva Antares di Sala Consilina, sempre in A2, dove resta per due anni; nella scorsa stagione 2013-14 va a giocare in Germania grazie all’acquisto da parte del Volley Wiesbaden, in Bundesliga.

Imoco Volley approfitta per salutare e ringraziare una delle giocatrici più legate al club in questi due anni di attività, Carlotta Daminato, che ha deciso di andare a mettere alla prova le sue capacità in team dove potrà avere spazio e responsabilità. Il club di Conegliano augura a Carlotta le migliori fortune per la sua carriera sportiva e la congeda con le calorose parole del Presidente Garbellotto: “Questo a Carlotta Daminato non è un addio,ma un arrivederci. E’ una ragazza straordinaria, amatissima da tifosi e compagne di squadra, e ci dispiacerà molto non averla con noi l’anno prossimo visto il grande rapporto di amicizia e stima che ci lega. Ma per lei è arrivato il momento di giocare e testare le proprie qualità, pertanto Carlotta l’anno prossimo ha scelto di non restare a Conegliano e provare a giocare in un’altra categoria, e noi faremo sempre il tifo per lei, una vera Pantera, confidando di ritrovarla in futuro.”