Elisa Manzano (foto web)

Elisa Manzano (foto web)

L’Imoco Volley sta completando il suo roster e nel ruolo di centrale arriva un’altra faccia nuova, quella della 29enne Elisa Manzano, fresca di scudetto con la Rebecchi Piacenza. Alta 187 cm, la bionda Manzano è nata ad Udine il 18/1/1985, ha iniziato la sua carriera nella piccola squadra del Bressa e poi nella Sangiorgina di Udine tra settore giovanile, B2 e B1. Nel 2004 la prima esperienza fuori casa, a Falconara, poi mentre gli osservatori di tutta Italia la notano, per motivi di studio si riavvicina a casa, e dal 2005 al 2007 è a San Donà, sempre in B1 dove viene entrambi gli anni valutata la miglior giocatrice del torneo. Il grande salto lo fa proprio a Conegliano, dal 2007 al 2010 con il primo anno in A2 e le due stagioni successive in A1.

Nel 2008/9 con Conegliano vince il trofeo di miglior muro del campionato, poi un infortunio le impedisce di bissare nell’annata successiva, dove tra l’altro fuori dal campo è anche madrina della manifestazione Friuli Doc.

Dopo l’esperienza in gialloblù gioca ad alto livello tre belle stagioni a Pesaro, con la vittoria di una Supercoppa ed esperienze anche europee, mentre nell’ultima stagione, il 2013/14, arriva un quasi-slam, infatti Elisa fa parte della Rebecchi Piacenza che vince tutto a livello nazionale, Supercoppa, Coppa Italia e Campionato.

Un’altra atleta “territoriale” per l’Imoco Volley, esperta e anche già conosciuta dai tifosi di Conegliano, giocatrice con le carte in regola sia sul piano tecnico (è una grande specialista del muro) che caratteriale per diventare una tra le Pantere più amate dai supporters gialloblù.

Tags