Foto web

Foto web

Una delle migliori palleggiatrici al mondo farà parte del roster Nordmeccanica Rebecchi per la prossima stagione: Maja Ognjenovic, serba, nata il 6 agosto 1984, arriva a Piacenza con un palmarès ricco di trionfi.

Siamo estremamente orgogliosi e contenti che Ognjenovic abbia accettato la nostra proposta – dichiara Vincenzo Cerciello, presidente Nordmeccanica Rebecchi – è stata una trattativa lunga che ci ha visto infine avere la meglio su molte altre squadre. Ognjenovic è ritenuta, da tutti gli esperti di pallavolo, un’atleta di grande talento e prospettiva – prosegue Cerciello – nella sua bacheca figurano premi importanti, ultimo in ordine di tempo, il trofeo come miglior palleggiatrice della Champions League 2014/2015. La sua scelta ci rende orgogliosi e ancora più fiduciosi che la stagione 2015/2016 possa essere, per Nordmeccanica Rebecchi, quella del riscatto e della conquista di nuovi traguardi – afferma il presidente – siamo finora molto contenti di come sta andando la nostra campagna acquisti, fatta di grandi talenti con un occhio però sempre attento al budget
Maja Ognjenovic, palleggiatrice, nata a Zrenjanin in Serbia, inizia la sua carriera nel 2002/2003 nell’Ok Postar Belgrado, per passare l’anno successivo alla Stella Rossa Belgrado con la quale rimane tre stagioni vincendo un campionato serbo-montenegrino; nel 2005 entra a far parte della nazionale della Serbia-Montenegro con cui l’anno successivo vince la medaglia di bronzo al campionato mondiale. Nello stesso anno, il 2006, si trasferisce in Romania al Metal Galati con il quale vince per due anni di seguito il campionato. Nel 2007, dopo la scissione con il Montenegro, Ognjenovic entra a far parte della nazionale serba con la quale arriva in finale al campionato europeo. Nel 2008 esordisce nel campionato italiano giocando nella Monte Schiavo Banca Marche Jesi e nella stagione successiva si trasferisce a Istanbul nell’Eczacibasi (2009-2010). Nel 2010 con la Nazionale vince la medaglia d’oro all’European League e ad Ognjenovic viene assegnato il premio come miglior palleggiatrice del torneo, riconoscimento che le sarà assegnato anche nell’edizione successiva. Nella stagione 2010-2011 si trasferisce in Grecia al Olympiakos di Atene con cui vince la Coppa di Grecia.
Per Ognjenovic un 2011 davvero da ricordare: oltre alla coppa ellenica, con la nazionale serba vince la medaglia di bronzo al World Grand Prix, la medaglia d’oro di squadra e quella di miglior palleggiatrice  al campionato europeo. Nella stagione 2011-2012 torna in Italia per giocare nell’Universal Volley Modena e sempre nel 2012 con la sua nazionale vince la medaglia di bronzo all’European League. Terminata anche questa seconda parentesi italiana si trasferisce in Polonia all’Impel Wroclaw e, successivamente, nella stagione appena conclusa, al Chemik Police con cui vince la Coppa di Polonia, lo Scudetto e viene premiata come miglior palleggiatrice della Champions League.

Palmarès:
2004 – Scudetto serbo montenegrino
2006/2007 – 2007/2008 Scudetto rumeno
2008/2009 Challenge Cup
2010/2011 Coppa di Grecia
2014/2015 Scudetto polacco

Premi individuali:
2007 – Campionato europeo, miglior palleggiatrice
2009 – Challenge Cup, miglior palleggiatrice
2010 – European League, miglior palleggiatrice
2011 – European League, miglior palleggiatrice
2011 – Campionato europeo, miglior palleggiatrice
2012 – European League, miglior palleggiatrice
2014 – Coppa di Polonia, miglior palleggiatrice
2015 – Champions League, miglior palleggiatrice

Tags