fabrisSenza sosta, come sempre, prosegue il lavoro della Igor Volley che, appena metabolizzata la delusione per la sconfitta di sabato scorso (ieri sera, dopo la tradizionale cena presso il 3E LAB di Comoli Ferrari, il rompete le righe per la prima squadra), riparte subito forte, svelando i primi sei tasselli del nuovo mosaico azzurro. «Sarà una squadra diversa da quella della scorsa stagione – spiega il direttore generale Enrico Marchioni – che vogliamo rendere competitiva sia in campo italiano, per confermarci ai vertici dopo una stagione di altissimo livello, sia in campo europeo, con il prestigioso e impegnativo appuntamento con la Champions League da onorare nel modo migliore possibile. Ovviamente la squadra ripartirà da conferme importanti così come si registrerà qualche partenza. A chi non ci sarà, assieme agli auguri per un prosieguo di carriera importante, vanno anche i nostri ringraziamenti per tutto quanto fatto in maglia azzurra».

Sono cinque, tutte tinte dell’azzurro più puro, le conferme già portate a termine dalla società. Innanzitutto Martina Guiggi, splendida capitana di un gruppo che per due punti appena non ha centrato la doppietta in finale Playoff dopo aver vinto la Coppa Italia a Rimini e aver dominato la Regular Season. Per lei, un nuovo contratto che la legherà al club fino a giugno 2016. Ci sarà anche Stefania Sansonna, che ha addirittura “raddoppiato” con un biennale che la vedrà vestire la maglia azzurra fino al 2017. Ci saranno ancora, forti di un contratto pluriennale in essere con il club, anche Noemi Signorile, Cristina Chirichella e Sara Bonifacio: atlete ancora giovani ma già rivelatesi sul campo pilastri importanti su cui poter poggiare il progetto azzurro.

Il primo volto nuovo della Igor Volley è invece quello dell’opposto croato Samanta Fabris, nata a Pola (Croazia) l’8 febbraio 1992, che ha siglato un accordo biennale con il club azzurro. Reduce da due stagioni con la maglia di Modena, Fabris è stata la miglior marcatrice dell’ultimo campionato (461 punti in Regular Season, 51 più della seconda classificata) e si è aggiudicata il prestigioso Trofeo Gazzetta, pari merito con la connazionale Katarina Barun di cui raccoglierà l’eredità proprio in azzurro.

Assieme a Katarina Barun, non vestiranno la maglia della Igor Volley nella stagione 2015-2016 anche le due schiacciatrici americane Alix Klineman (che giocherà in Brasile) e Kimberly Hill, che ha accettato la corte del club turco del Vakifbank Istanbul. Sarà definita nei prossimi giorni, invece, la posizione delle altre atlete attualmente sotto contratto con il club, ovvero Valeria Alberti, Mina Kim, Laura Partenio ed Elisa Zanette.

(Uff. Stampa)

Tags