gennariAvevamo promesso altre sorprese. Eccone una dalle sfumature tricolori: Alessia Gennari, campionessa d’Italia. La schiacciatrice classe 1991 ha scelto di vestire la maglia della Foppapedretti Bergamo!

Rinuncia a indossare lo Scudetto tricolore. Rinuncia a vivere la Champions League. E sceglie l’avventura a Bergamo. Sceglie la Foppapedretti, la sua storia, la sua famiglia, la sua voglia di tornare in alto.

“Bergamo è la scelta migliore per me – ci spiega – dal punto di vista tecnico e per la mia crescita individuale. So che qui potrò migliorare nei fondamentali in cui un giorno vorrò fare la differenza. Conosco Stefano Lavarini per aver lavorato con lui in passato in Nazionale e ho sempre sentito parlare di Bergamo e della Foppapedretti come dell’ambiente ideale per crescere”.

Da qui la scelta di lasciare Casalmaggiore dopo aver vissuto da protagonista la conquista del titolo di Campione d’Italia: “Arrivo con uno scudetto cucito addosso e questo per me significa oneri ed onori. Sicuramente è stata un’esperienza unica, che mi ha fatto crescere tanto sia di testa che di gioco. L’unico cruccio è quello di rinunciare alla Champions League che ho conquistato sul campo. Ed è stata una scelta difficile. Però ho 23 anni e spero non sarà l’ultima occasione di parteciparvi…”.

E arriva a indossare la maglia della Foppapedretti in un momento particolare. Segnato da ritorni importanti e da tanta voglia di tornare ai vertici. “Arrivare qui nel momento in cui a Bergamo si sogna di tornare a vincere è una bella responsabilità. Però mi sono allenata a vincere con Casalmaggiore la scorsa stagione e la fame di vittoria non si placa mai. E poi se vinco io vince anche Bergamo, abbiamo questo obiettivo comune che renderà ancor più speciale la nuova avventura”.

L’arrivo della scudettata Gennari, dopo i ritorni di Leo Lo Bianco e di Katarina Barun, e l’annuncio di Paola Cardullo, è una nuova perla che va ad impreziosire il gioiello rossoblù. Una ragione in più, se ce ne fosse stato bisogno, per approfittare del via della Campagna Abbonamenti che si apre insieme all’arrivo di Alessia: un’occasione per vivere da protagonista la nuova avventura della Foppapedretti a prezzi bloccati e con il posto assicurato al PalaNorda!

LA SCHEDA
Alessia Gennari nasce a Parma il 3 novembre 199. Alta 184 centimetri, schiacciatrice.

La sua carriera  comincia nel 2005 quando entra a far parte della Anderlini Sassuolo; nella stagione successiva passa al Sassuolo Volley, squadra militante nella Serie A1 italiana: colleziona qualche presenza in prima squadra, divisa tra la serie A e le giovanili . Con la Nazionale pre-juniores conquista il bronzo al campionato europeo 2007, dove viene premiata come miglior attaccante.

Nella stagione 2009-10 passa al Gruppo Sportivo Volley Cadelbosco, in Serie B1, dove resta per due annate: nel 2011 ottiene le prime convocazioni nella Nazionale italiana, partecipando alla XXVI Universiade.

Nella stagione 2011-12 viene ingaggiata dalla Pallavolo Villanterio di Pavia; la stagione successiva passa al River Volley Piacenza, ma a metà campionato viene ceduta al Chieri Torino Volley Club; nel 2013, con la Nazionale italiana, vince la medaglia d’oro ai XVI Giochi del Mediterraneo.

Nella stagione 2013-14 veste la maglia del Volleyball Casalmaggiore, neopromossa nella massima divisione, con cui si aggiudica lo scudetto 2014-15.

Palmarès
Club
Campionato italiano: 1
2014-15

Nazionale
Bronzo al Campionato europeo pre-juniores 2007
Oro ai Giochi del Mediterraneo 2013

Premi individuali
2007 – Campionato europeo pre-juniores: Miglior attaccante

Squadre di club
2005-2006     Anderlini Sassuolo
2006-2009     Sassuolo Volley
2009-2011     Volley Cadelbosco
2011-2012     Pallavolo Pavia
2012-2013     River Piacenza
2013     Chieri Torino VC
2013-2015    VB Casalmaggiore

Tags