drpaE’ la ventiseienne serba Marta Drpa il nuovo braccio pesante dell’Obiettivo Risarcimento, che con lei va a completare la squadra per la prossima stagione.

Marta quest’anno è stata l’MVP della Wiener Liga, vale a dire la massima serie del suo Paese, dove con lo Spartak Subotica era arrivata a giocare la finale scudetto, ed ora si è ritagliata un posto da titolare nella nazionale che è a Baku per la prima edizione degli European Games, manifestazione multisportiva quadriennale voluta dal COE (Comitati Olimpici Europei). La Serbia, nella cui squadra ci sono anche le altre neo biancoblu Busa e Popovic, ha fatto un ottimo percorso arrivando fino alla semifinale perdendo solamente per 3-2 contro l’Olanda e con Drpa che ha dato il suo gran contributo non solo in attacco ma anche al servizio. Dopo la sconfitta, sempre al tie break, di ieri in semifinale contro la Polonia, domani la squadra di Terzic scenderà in campo conto l’Azerbaijan per cercare di salire sul terzo gradino del podio.

Voci di mercato  davano Drpa in Polonia, invece Marta ha scelto l’Italia – e l’Obiettivo Risarcimento – per la sua seconda esperienza all’estero, dopo quella in Svizzera.

“Subito dopo la promozione in A1 ci siamo messi alla ricerca della giocatrice che avrebbe dovuto ricoprire il ruolo di opposto – spiega il presidente Flavio Grison – Sono state visionate molte atlete e più volte siamo pure stati sul punto di concludere la trattativa, ma probabilmente non c’era un totale convincimento sulla scelta. L’ultima atleta visionata è stata Marta Drpa , ed è bastato veramente poco per far ricadere la scelta su di lei: agile, potente e con una varietà di colpi notevole. Con questa fuoriclasse pensiamo di avere trovato il tassello mancante. Come avvenuto nel passato, potrebbe confermarsi vincente il buon lavoro estivo svolto dalla società.”

“Quando si deve scegliere l’opposto, l’attaccante che deve di fatto essere di riferimento per il palleggiatore quando la palla deve essere messa terra, soprattutto dopo una buona difesa, si capisce che dobbiamo essere fortemente convinti che l’atleta sia in grado di sostenere questo ruolo – precisa il Team Principal Rossetto – La caratteristica che più mi ha colpito in Marta è la capacità di attaccare con buona efficienza sia alzate veloci che alzate di terzo tempo che necessitano di molta manualità per variare traiettorie e zone del campo dove colpire. La buona reattività muscolare che ha messo in mostra per una atleta così alta ha poi confermato la qualità della giocatrice che, a mio parere, potrà accrescere ulteriormente il proprio livello tecnico nel nostro campionato”.

MARTA DRPA
Ruolo: opposto
Data di nascita: 20/04/1989 SRB
Altezza: 192cm
2015-2016  – A1 – Obiettivo Risarcimento Vicenza
2014-2015  – A – NIS Spartak Subotica (SRB)
2013-2014  – A – Zeleznicar Lajkovac (SRB)
2009-2010  – A – Volero Zurigo (CHE)
2005-2009  – A – Stella Rossa Belgrado (SRB)

Tags