nazionaleSpettacolo al Foro Italico: l’Italia ha battuto 3-2 il Brasile giocando una partita di grande cuore e spessore. Vittoria di prestigio, meritata con una prestazione di alto livello. Successo che conforta e che fa capire come questa squadra possa giocare alla pari anche con le squadre più forti.
Oltre 11mila spettatori hanno gremito il centrale del Foro Italico per la sfida di World League tra l’Italia e il Brasile, trasformando una bella partita in una serata spettacolare ed indimenticabile.
Berruto ha schierato l’Italia titolare: Travica in regia, Vettori opposto, Birarelli e Anzani al centro, Lanza e Zaytsev di banda, Colaci libero.
Brasile più concreto nella prima parte del set iniziale, ma l’Italia si mantiene sempre a stretto contatto , con un paio di lunghezze di ritardo. I ragazzi di Berruto non si disuniscono nemmeno quando vanno a meno 4 e nel finale crescono di rendimento in difesa, divengono più pungenti al servizio e operano il sorpasso chiudendo con merito 26-24, per la gioia degli 11mila del Foro Italico.
Al rientro in campo i verdeoro riprendono a macinare il loro gioco. Gli azzurri rispondono solo inizialmente, poi vedono fuggire avanti gli avversari e perdono il parziale 25-21.
Il match cambia volto all’inizio del terzo. L’Italia aumenta il ritmo, ritrova solidità a muro e mette in mostra una grande ricezione,  il Brasile sbaglia molto in attacco ed anche al servizio. Gli azzurri dopo i primi scambi prendo il sopravvento e aumentano in progressione il loro vantaggio sino al 25-18.
I sudamericani non ci stanno a lasciare la vittoria e dopo un avvio di quarto non perfetto prendono nuovamente in mano il gioco e guadagnano un ampio vantaggio, nonostante qualche errore di troppo al servizio. Il 25-17 riporta la partita in equilibrio.
La grande festa nel quinto set si è trasformata in una vera battaglia. il punteggio è stato a lungo in bilico, regalando gioia ed illusioni sino al 15-13 finale. Gli azzurri hanno dimostrato di voler vincere e ci sono riusciti grazie al contributo di tutti: degli atleti, dei tecnici, del grande pubblico del Foro Italico.
ITALIA-BRASILE 3-2 (26-24 21-25 25-18 17-25 16-14)
ITALIA: Anzani 6, Travica 4, Lanza 9, Birarelli 14, Vettori 16, Zaytsev 16, Colaci (L). Saitta, Sabbi 1, Botto, Mengozzi 1, Giovi, Non entrati: Randazzo, Rossini (L). All. Berruto
BRASILE: Bruno 3, Murilo 3, Eder 11, Wallace 20, Lucarelli 20, Lucas 13, Sergio (L), Raphael, Evandro, Lipe 5, Non entrati: Mario Jr (L), Riad, Isaac, Lucas Loh, Riad.
Arbitri: Shaaban (Egy) e Albright (Usa)
Spettatori: 11128. Incasso 219133 euro. Durata set: 33, 32, 28, 24
Italia:  bs 18, a 8, mv 7, e 13.
Brasile: bs 23, a 5, mv 7, e 17.

Tags