Bruninho (foto Legavolley.it)

Bruninho (foto Legavolley.it)

Altalena di emozioni per la prima gara di playoff del campionato si serie A1 Maschile 2013-2014.
Tutti i campi sono riusciti a regalare delle partite belle e intense, da vivere e da guardare.
Macerata prima fra tutte: va sotto di due set in casa con Verona, riuscendo poi a rimontare e vincere al tie break (22-25, 21-25, 25-19, 27-25, 15-9).
Anche Piacenza va in svantaggio nel primo set con Città di Castello, ma riesce già a rimediare nel secondo, vincento poi la partita 3-1 (24-26, 25-16, 25-17, 25-21).
Forti emozioni arrivano anche da Trento, soprattutto nel primo set. Trento parte fortissima e riesce ad avere un vantaggio di otto punti. Quando il set sembra chiuso Bruninho e Ngapeth iniziano a macinare gioco, e recuperano. Ma quando Modena si porta sul 24-22 si risale sull’altalena e Trento recupera annullando i due set point. Modena riusirà a vincere comunque il set. Il secondo set in scioltezza e il terzo portandosi subito avanti e poi controllando (26-28, 12-25, 21-25).

L’ultimo quarto di finale ha visto invece la rivelazione, Perugia, vincere in casa contro Cuneo per 3-1 (22-25, 25-18, 25-18, 25-16)

Le partite di gara 2, ovviamente  a campi invertititi, si svolgeranno domenica 30.

Tags