usaSono gli Stati Uniti d’America i nuovi campioni del Mondo, sono queste le ragazze che portano a casa la coppa del nostro mondiale.
Al termine di una gara tiratissima con la Cina, Harmotto e compagne stappano lo champagne.
Dopo i primi due set vinti dagli Stati Uniti, il primo con molta più fatica del secondo (27-25 il primoe 25 – 20 il secondo), la Cina si rifà sotto nel terzo set, vincendolo in maniera perentoria, con gli USA rimasti a 16.
Il quarto set vede le neocampionesse del Mondo tentare di scappare, ma venir regolarmente raggiunte dalle asiatiche.
Una volta ristbilito l’equilibrio nella fase centrale del set, le cinesi danno quello che sembra dover essere lo strappo finale che porta al tie break.
Ma le ragazze di Kiraly non ci stanno, e non solo riagguantano le avversarie, ma danno loro il colpo di grazia al match chiudendo al secondo match point a disposizione.

L’altra partita, quella dell’Italia,  è stata in realtà… due partite.
I primi due set hanno fatto presagire una fine rapida e decisamente inglorosios per le nostre. Senza mordente, con ancora lo shock dell’eliminazine di 24 ore prima, le ragazze di Bonitta sono riuscite a racimolare rispettivamente 15 e 13 punti nei due parziali.Poi però la reazione che non ti aspetti dalla squadra che tutti aspettavano.
Gli sguardi cambiano, la voglia di vincere e di lottare su ogni pallone torna: Persino Diouf va a recuperare palloni in difesa… in tuffo !
Trascinate da una Diouf imperiosa, il terzo set si chiude 25-22 per l’Italia. Il quarto invece…. pure !
E’ tie break.
Ma le nostre ragazze sono ormai stanche, provate dal recupero. E il tie break, senza storia,  sorride alle brasiliane: 15 a 7, bronzo per le sudamericane e medaglia di legno per noi.

Ma va bene così. In questi mondiali, bisogna dirlo, si è vista una gran bella Italia. Un gioco grintoso, allegro, scoppiettante, pressante.
Un allenatore che ha fatto le sue scelte e non ha guardato in faccia a nessuno nel momento di operarne altre.
Da qui bisogna ripartire per continuare a crescere.

MVP del mondiale è stata l’americana Kimberly Hill. Ancora americana la miglior palleggiatrice: Alicia Glass, la cinese Yang miglior centrale, la brasiliana Thaisa è stata il milgior opposto, mentre la nostra Moki De Gennaro è stata nominata miglior libero.

Ecco gli ultimi risultati.

Cina – Usa 1-3 (25 – 27; 20 – 25; 25 – 16; 24 – 26. Clicca qui per i tabellini )
Italia – Brasile 3-2 (15 – 25; 13 – 25; 25 – 22; 25 – 22; 7 – 15. Clicca qui per i tabellini )

(Articolo a cura di M. Fittipaldi)

Tags