DSC_8483Davanti ad un pubblico incredibile, col Forum esaurito in ogni ordine di posto, ieri sera ci sono stati i risultati che nessuno si sarebbe aspettato anche se, trattandosi comunque di una semifinale mondiale, nulla era poi così improbabile.
Il Brasile si schianta contro gli Stati Uniti, e abbandona per l’ennesima volta il sogno mondiale. Tre set bastano alle ragazze a stelle e strisce per strappare da sotto al naso a Jaque e compagne il sogno dell’alloro mondiale.

E poi Italia – Cina. Le Azzurre avevano già battuto la Cina nel girone eliminatorio. Ma ieri le ragazze di rosso vestite hanno giocato la loro grande partita. Un’Italia non abbastanza cattiva al servizio ha sempre permesso delle buone ricezioni, che sono diventate “palla in mano” per il palleggiatore, che al suo fianco aveva il killer Ting Zu, che ha messo a terra la bellezza di 32 palloni.
Inoltre, e questo è un grandissimo merito della Cina, bisogna considerare che le asiatiche difendono l’indifendibile, anche ciò che pare essere già perduto. E questo comporta il fatto che sia necessario attaccare tre volte per fare un punto, a meno che il punto non lo facciano loro con il primo o il secondo contrattacco.
Le ragazze di Bonitta hanno sofferto molto un avversario così ostico, e l’allenatore è stato costretto ad effettuare continui cambi per cercare la quadra della situazione. Il terzo e quarto set è stato giocato con la squadra completamente rivoluzionata, con in campo Centoni e Diouf contemporaneamente, e Folie al posto di Arrighetti.
Sull’ultimo giro, ai vantaggi del quarto set, la linea difensiva si è trovata però con Chirichella, Diouf e Lo Bianco. Questo ha portato alla sostituzione della centrale con Caterina Bosetti. Essendo però la sesta e ultima sostituzione, Bosetti è rimasta in campo anche per il giro davanti, quindi come centrale.

Ieri quindi abbiamo assistito a USA – Brasile 0-3 (25 – 18; 29 – 27; 25 – 20, clicca qui per i tabellini ) e Italia – Cina 1-3 (21 – 25; 20 – 25; 25 – 20; 28 – 30. Clicca qui per i tabellini )

Oggi le luci si spegneranno sul Forum e sul mondiale con Italia – Brasile, alle ora 17.30, e Cina –  Usa alle 20.00.

(Articolo a cura di M. Fittipaldi)

 

 

Tags